MISSIONE SPAZIALE: LA NASA APPROVA IL PROGETTO DELL’UNICAL THOR

380

La NASA ha approvato un finanziamento “condizionato” di 60 milioni di euro per una straordinaria iniziativa scientifica, messa in campo per decifrare i meccanismi che regolano il funzionamento del nostro sistema solare e della quale il dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria è partner insieme ad altre strutture di ricerca europee. Per l’Ateneo di Arcavacata e, particolarmente, per il prof. Francesco Valentini che ne coordina le fasi essendo uno dei responsabili, è una bellissima notizia. Un prestigioso “lasciapassare”, che consente di guardare con rinnovato ottimismo al definitivo pronunciamento dell’Agenzia spaziale Europea (ESA) sulla realizzazione di “THOR”, previsto il prossimo novembre.
Il progetto, denominato Thor, infatti è in competizione con le proposte concorrenti Ariel e Xipe.
Nel caso in cui l’Esa decidesse di finanziare la costruzione e la messa in orbita di Thor, l’Agenzia Spaziale statunitense parteciperebbe con un supporto economico di circa 60 mln di dollari. L’appoggio americano rappresenta, dal punto di vista politico, un punto di estrema rilevanza a favore della missione Thor, anche se la selezione finale resta ancora una partita agguerrita da vincere, il cui risultato è tutt’altro che scontato. “Abbiamo lavorato giorno e notte per proiettarci oltre l’entusiasmo che un progetto di questo livello indubbiamente regala”, commenta Francesco Valentini, “consapevoli che sarebbe stato necessario risultare convincenti sulla fattibilità concreta della missione. Per parte nostra”, conclude il docente dell’Unical, “siamo convinti di esserci impegnati al massimo fornendo ogni elemento utile per la decisione finale a chi avrà la responsabilità di questo non facile compito”.

ALESSANDRA BEVILACQUA Redazione@telemia

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.