5 Dicembre 2020

“Stiamo lavorando bene, nonostante le oggettive difficoltà di una stagione che mette a dura prova i nostri uffici, accentua i disagi e ci costringe a seguire le continue emergenze”.

Commenta così Giovanni Verduci, sindaco di Motta San Giovanni, questi primi mesi di amministrazione dopo le elezioni dello scorso giugno.

“Sono contento – aggiunge il sindaco – perché riusciamo a dare risposte concrete alle continue sollecitazioni che giungono dai cittadini e per questo devo ringraziare il vicesindaco Rocco Campolo, gli assessori Carmelita Laganà, Enza Mallamaci e Mimmo Infortuna, i consiglieri delegati Maria Verduci, Domenico Cogliandro e Beniamino Mallamaci, il Presidente del Consiglio comunale Giovanni Gattuso. Non posso, inoltre, dimenticare lo sforzo dei nostri dipendenti che, riacquistata la giusta serenità, hanno compreso subito quanto da noi richiesto in termini di impegno e partecipazione allo sviluppo del nostro Comune”.

“Ci siamo dedicati subito al decoro urbano – continua Verduci – con interventi di pulizia, sfalcio, diserbo, piccola manutenzione. Tutto il territorio è stato messo a nuovo, ripulite le spiagge, le ringhiere risistemate, pulite le fontane, le piazze, i monumenti, le strade, i luoghi di incontro che per tanto, troppo tempo, sono stati abbandonati. In questi giorni, per motivi di sicurezza, è iniziata la rimozione delle palme irrimediabilmente compromesse dal punteruolo rosso e, in verità, dall’incuria”.

“Sono stati già realizzati – ricorda il primo cittadino mottese – due cicli di disinfestazione e derattizzazione dell’intero territorio e la prossima settimana (lunedì e martedì) saranno interessati dal servizio tutti gli istituti scolastici che, in questi giorni, sono stati oggetto di interventi di manutenzione e pulizia in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico. Quotidiani sono i contatti con i tecnici della Sorical per limitare al massimo i disagi dovuti alla riduzione della distribuzione dell’acqua, così come tempestivi sono stati gli interventi per riparare i continui guasti di una rete che ormai dimostra tutti i limiti per i mancati interventi strutturali degli ultimi anni anche in riferimento ai serbatoi”.

“La raccolta dei rifiuti – continua Verduci – ci ha visti, soprattutto a Lazzaro, attenti a cogliere ogni disservizio e disporre correttivi al calendario, al turno di raccolta, nel rispetto di quanto previsto dal contratto e degli operari che, in questo periodo, stanno affrontando delle difficoltà. Stiamo, inoltre, cercando di capire la situazione debitoria del nostro Comune ricevendo a palazzo Pasquale Alecce imprenditori, professionisti e associazioni che vantano crediti, in alcuni casi anche importanti, per poi avviare, dopo le verifiche del caso, le procedure per riconoscere questi debiti non previsti in bilancio”.

“Adesso – conclude il sindaco Giovanni Verduci – sarà necessario alimentare questo entusiasmo anche nei prossimi mesi, ma sono sicuro che tutti i consiglieri comunali sapranno prestare la massima attenzione contribuendo così allo sviluppo e alla crescita del nostro comprensorio”.

Foto: Giovanni Verduci e intervento di rimozione palme chiesa San Caterina – Motta San Giovanni

 

Motta San Giovanni, 26 agosto 2017

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.