Mer. Apr 14th, 2021

Di solito “si dice” che il buongiorno si vede dal mattino e che la qualità di un hotel si constata dalla reception. In un ospedale, invece, la validità e l’efficienza dello stesso la si rileva dal Pronto Soccorso. E’ proprio l’avamposto della struttura sanitaria che rappresenta il biglietto da visita della stessa. Ebbene, chi ha avuto la possibilità o la “sfortuna” (in termini di necessità di cure mediche) di avere bisogno del Pronto Soccorso di Soverato, si è subito reso conto di trovarsi in un altro pianeta sanitario fatto di gentilezza e accoglienza del personale medico, infermieristico e degli operatori sanitari. Esperienze dirette di alcuni utenti hanno messo in evidenza la cordialità e l’affabilità, purtroppo non troppo frequente nelle strutture ospedaliere del Sud, dell’addetta all’accoglienza degli utenti, la signora Caterina Daniele e di altri suoi colleghi. Per non parlare della disponibilità dei medici, degli altri infermieri e degli operatori sanitari. Ma a cosa è dovuta questa isola felice che risalta, anche, l’efficienza e la bontà del personale degli altri reparti, tutti presidiati da professionisti di ottimo livello e umanità? A detta di molti il merito è del primario del Pronto Soccorso, il dottor Cosimo Zurzolo, già super valente Ufficiale Medico, che ha saputo motivare i suoi collaboratori, al punto di originare un ambiente armonioso, sereno, accogliente dove non c’è bisogno di essere raccomandati per ricevere prestazioni degne di ogni essere umano. Troppo bello per essere vero? No, è proprio così e questo è l’esempio mirabile che anche in Calabria si può operare bene e soddisfare l’utenza che in ospedale non si reca, certo, per motivi di spensieratezza ma, molte volte, perchè affetta da gravi patologie. Un plauso, dunque, all’eccellente primario Zurzolo e atutta l’Unità Sanitaria da lui diretta. Un grazie, meritato e doveroso, va, anche, a chi ha avuto l’intelligenza e l’accortezza di scegliere il medico Zurzolo a direttore dell’Unità di Pronto Soccorso. Un elogio, anche, ai medici, infermieri e operatori degli altri reparti e unità. in ogni contesto si riscontra positività e disponibilità verso l’utenza.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.