Dom. Apr 11th, 2021

E’ venuto a mancare lo scorso anno travolto dal proprio motocoltivatore mentre era intento ad arare la sua proprietà a Caulonia Marina. Il ricordo di Andrea Arena, però, è vivo. Più che mai. A darne prova l’emozionante manifestazione svoltasi ieri, al lido Beach Club di Roccella Jonica. Amici, parenti, conoscenti ma anche semplici cittadini si sono ritrovati per dar vita al 1° memorial dedicato proprio al poliziotto roccellese con la passione del nuoto, scomparso a soli 43 anni. Un giovane dedito al suo lavoro, intrapreso da giovanissimo, sposato e padre di due figli. Andrea amava la sua vita ed era amato da tutti, impossibile non accorgersene assistendo al memorial di ieri. Un evento sportivo di nuoto a carattere non agonistico alla quale tutti hanno partecipare gratuitamente “perchè, ricorda chi lo ha conosciuto, Andrea amava nuotare”. Insieme agli amici percorreva quotidianamente chilometri proprio nello specchio d’acqua scelto come teatro della manifestazione. Nonostante il carattere non competitivo, la “gara” ha potuto contare sulle adesioni di alcune squadre di nuoto agonistico, come la Nautilus Roma. Ma anche le società Tubisider Cosenza, Nettuno Palmi, Kines sporting club Ardore, Atlantide sport center Maropati e Swim gym Kaulon hanno voluto essere presenti. In tutto a competere sono stati circa 150. In riva al mare anche le autorità comunali, la Polizia, la capitaneria di porto, la Lega Navale con le loro imbarcazioni e l’Avis di Roccella Jonica. “Tutti A…Mare per Andrea”, che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Roccella, si è conclusa con un piccolo buffet. “E’ stata una festa. È quello che avrebbe voluto il nostro amico” hanno commentato gli organizzatori.

INTERVISTE ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA Redazione@telemia

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.