SERIE D | IL ROCCELLA HA DECISO NON FARA’ RICORSO

410

Lo confermato il presidente Misiti dopo il ko in Coppa Italia: via libera all’Isola C.R.

Domenica prossima a sfidare al “Lopresti” la Palmese nel secondo turno della Coppa Italia dilettanti sarà con molta probabilità, in virtù anche della vittoria ottenuta con pieno merito domenica scorso al “Muscolo”, l’Isola Capo Rizzuto del trainer Mesiti e non il Roccella dell’allenatore Giampà. La società ionica del neo presidente Maurizio Misiti, infatti, al di là di un’interpretazione esatta o sbagliata dei resposabili della società del nuovo regolarmento emanato dalla Lega Nazionale dilettanti nell’ambito delle sostituzioni da effetuare nel corso delle gare (da quest’anno ben 5), ha deciso, a differenza di quanto invece era emerso al termine della gara di domenica scorsa, di non presentare alcun ricorso, accettando, quindi, il verdetto del campo (vittoria per 3-1 dell’Isola Capo Rizzuto).
A confermare quanto deciso dal club amaranto è stato lo stesso presidente del sodalizio ionico, Maurizio Misiti. Alla luce di ciò, quindi, il Roccella di Giampà nel prossimo fine settimana, in vista dell’inizio del campionato di serie D, non giocherà altre gare ufficiali ma verosimilimente farà dispuare ai suoi solo una partita amichevole. L’ eliminazione, comunque, dalla Coppa Italia del Roccela al primo turno consentirà al tecnico di distribuire meglio la razione di allenamenti in queste due settimane che restano prima dell’esordio stagionale, il 3 settembre, a Gela. Ciò, inoltre, consentirà, allo stesso Giampà di recuperare con calma alcuni giocatori (tra questi Kean e Yeboah) alle prese con alcune noie muscolari.
La ripresa degli allenamenti è prevista per oggi, Nel gruppo ci sarà anche un altro nuovo giocatore. Si tratta dell’esperto difensore, con alle spalle diversi campionati tra serie D e Lega Pro, Malerba. In questi dieci giorni finali di mercato, inoltre, la società amaranto, con in testa il presidente Misiti e i massimi dirigenti Giuseppe Franco, Ettore Squillace e Franco Muscolo, farà di tutto per irrobustire ulteriormente la rosa del team ionico. Rispetto, comunque, alle precedenti amichevoli disputate contro Reggina e Crotone, contro l’Isola Capo Rizzuto la formazione reggina, tranne i primi venti minuti di gioco, non è stata affatto protagonista di una gara esemplare. Sia nella gestione del pallone, dei disimpegni e dei passaggi, sia nella fase di interdizione e costruzione del gioco dalla cintola in su il team ha messo in mostra alcuni limiti. Anche nella fase difensiva la compagine dovrà apporre accorgimenti.

(fonte gazzetta del sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.