5 Dicembre 2020

CROTONE – HELLAS VERONA 0-0

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Cabrera, Martella; Faraoni (77′ Crociata), Barberis, Mandragora, Stoian (68′ Kragl); Budimir, Trotta (82′ Simy). A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Suljic, Giannotti, Cuomo, Borello. All. Nicola.

VERONA: Nicolas; Caceres, Ferrari, B. Zuculini, Suprayen; Romulo, Buchel (77′ Zaccagni), Bessa; Cerci (63′ Pazzini), Fares (73′ Valoti), Verde. A disp.: Silvestri (GK), Coppola (GK), Laner, Fossati, Caracciolo, Bearzotti, Heurtaux, Felicioli, Stefanec. All. Pecchia

Arbitro: Guida di Torre Annunziata
NOTE – Spettatori: 9.158. Ammoniti: Buchel (V), Stoian (C), Fares (V), Bessa (V). Recupero: 0 pt, 4′ st.

CROTONE – Un pareggio incoraggiante per il Crotone che chiude la pratica l’Hellas Verona con un pareggio ad occhiali che sta per la verità più stretto agli squali di Nicola per quanto espresso in campo. Come sugli altri di campi, osservato prima della gara un minuto di silenzio all’Ezio Scida per commemorare le vittime del terremoto che ha colpito l’isola di Ischia.

I rossoblù avrebbero meritato di chiudere in vantaggio i primi 45 minuti di gioco. Diversi i gol falliti da Budimir e compagni. Squali vicini al vantaggio al 19′ con il tiro di Trotta che si spegne di poco a lato. Al 24′ è la volta di Ante Budimir, ancora a secco di reti in Serie A, ma Nicolas salva il punteggio per i suoi. Crotone ancora vicino al vantaggio alla mezz’ora: punizione di Mandragora, colpo di testa di Budimir, e palla che finisce di poco fuori. Al minuto 40 Mandragora dalla bandierina serve Ajeti, tiro al volo, ma la palla fa la barba al palo alla destra di Nicolas.

Anche nella ripresa è il Crotone ad essere padrone del campo e ad avere le più chiare occasioni da rete. I rossoblù sono pericolosi al 8′: punizione dalla destra di Mandragora e colpo di testa di Budimir con la palla che sfiora l’incrocio dei pali. Al 26′ da segnalare il gran sinistro da fuori di Barberis e palla finisce di poco a lato. Infine a pochi minuti dalla fine ancora Ajeti che prova a sorprendere Nicolas con un tiro dalla distanza ma la palla si stampa sulla traversa.

Finisce 0-0 con la squadra, salutata a fine gara dalla curva, visibilmente migliorata dopo la prima giornata contro il Milan. Ed ora la sosta per le gare della Nazionale potrà servire alla squadra di Nicola per crescere ancora, sia come atteggiamento che “cattiveria” sotto porta. Il Crotone tornerà in campo domenica 10 settembre per la prima trasferta, a Cagliari.

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.