Siderno (Rc): interpellanza del Pd, sulla strana ordinanza del Sindaco Fuda “ad personam”

351

Al Sig. Sindaco

E p.c. al Presidente del Consiglio Comunale

del Comune di Siderno

Oggetto: interpellanza ai sensi dell’art.41 del regolamento del Consiglio Comunale.

Premesso che il Sindaco

  • Con ordinanza n.32 del 06/07/2017 ha stabilito la limitazione di pressione sonora all’interno dei pubblici esercizi;
  • Con successiva ordinanza n.37 del 01/08/2017 ha revocato e rettificata la precedente ordinanza adeguando i limiti di pressione sonora a quelli individuati dal DPCM 14;
  • Con ulteriore ordinanza n.38 dell’08/08/2017 ha nuovamente modificato la precedente, con un provvedimento “ad personam” (riferita esclusivamente ad un solo pubblico esercizio, cioè Madà, sul lungomare della Palme, lato Sud);

Per quanto sopra premesso, gli scriventi consiglieri comunali

chiedono

  • Di conoscere le motivazioni per le quali il Sindaco ha emanato ripetute ordinanze, tra l’altro nel pieno della stagione estiva, creando, ad avviso degli scriventi, disorientamento e confusione tra le attività poste sul lungomare (arrecando a queste ultime eventuali danni economici);
  • Se il Sindaco non ritiene, in particola modo con l’ordinanza n.38 dell’08/08/2017, di disattendere completamente gli intenti che erano nel proprio programma amministrativo e per i quali aveva avuto il consenso elettorale, cioè il sostegno alle iniziative turistiche ed imprenditoriali ed occupazionali.

 

Siderno, 09/08/2017                                                                                                            Mariateresa Fragomeni

 

Giorgio Ruso

 

Carlo Fuda

 

Salvatore Pellegrino

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.