Mer. Apr 21st, 2021

Replica alla minoranza. “Se hanno qualcosa da dire sull’appalto, la dicano ai magistrati”. Il Sidaco: “Fino a quando c’è lui all’ufficio tecnico, so che il paese è nella legaità”.

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte di Antonio Marrapodi e Romina Leotta, della minoranza “Per la Rinascita di Stilo”, all’Amministrazione guidata da Giancarlo Miriello e al tecnico comunale Domenico Sodaro, per la promessa disattesa di conclusione dei lavori in Piazza San Giovanni, giungono i chiarimenti degli interpellati. Sodaro, nella sua relazione tecnica aveva affermato che la piazza sarebbe stata completata entro il 31 luglio. “E’ un progetto – afferma – che ho ereditato e avviato prima del mio insiediamento nell’ufficio tecnico così come precedentemente è l’indagine dell’ autorità giudiziaria. Mi sono trovato, perciò in un contesto piuttosto delicato in cui ci erano richieste riservatezza e collaborazione. Già dallo scorso anno abbiamo avviato le procedure di rescissione del contratto in danno dell’impresa, come previsto dalla legge, fino ad arrivare all’interpello della seconda ditta dela graduatoria stilata dal mio predecessore, ditta che, dopo una prima analisi, mi è sembrata in regola, e ho proceduto. Adesso – prosegue – abbiamo a certezza che tra fine agosto e inzio settembre arriveranno i materiali, e la ditta si è impegnata a ultimare i lavoro entro settembre e avere, così, un mese di tempo per i collaudi e dare opera finita alla Regione entro i etrmini che ci ha concesso (31 ottobre 2017)”.
Sull’attacco della minoranza. Sodaro continua: “Delle vicende dell’appalto era a conoscenza l’allora presidente del Consiglio Comunale Romina Leotta, e non è successo nulla se non aver concluso nei termini di legge, una procedura avviata nell’epoca in cui Leotta era di maggioranza”. Poi, visto che a minoranza ha citato l’operazione “Mandamento”, Sodano suggerisce alla minoranza di riferire quanto è loro conoscenza all’autorità giudiziaria e non ai giornali.
Infine il sindaco Giancarlo Miriello: “E’ inutile che la minoranza alluda a certe cose, perchè i cittadini hanno gli occhi aperti e non credono a tutte e fandonie che raccontano. Se hanno qualcosa da dire, lo dicano agi inquirenti, lo, finchè, c’è l’ingegnere Sodaro al comune, mi sento garantito nella legalità. Finalmente a Stilo c’è la legalità.

UGO FRANCO

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.