Mer. Apr 21st, 2021

Di seguito una dichiarazione del consigliere regionale Wanda Ferro (Gruppo misto):
Rivolgo la mia solidarietà ai titolari delle agenzie funebri Tassoni e Ranieri, vittime oggi di preoccupanti atti intimidatori, così come lo sono state nei giorni scorsi la ditta Mastria Gomme e numerose altre attività imprenditoriali della città di Catanzaro, anche del settore turistico e della ristorazione. Segno di una criminalità che tenta di reagire con le fiamme e i proiettili ai duri colpi portati a segno dalla Procura e dalle Forze dell’Ordine, e che cerca di ristabilire gli equilibri di potere sul territorio seminando la paura tra chi si impegna ogni giorno per portare avanti la propria attività e garantire sostegno alle famiglie dei propri dipendenti. Sono certa che gli inquirenti faranno presto luce anche su questi ultimi episodi, che purtroppo sono la spia di una presenza criminale che continua a tentare di imporre il proprio dominio sulla realtà economica attraverso il racket delle estorsioni. Purtroppo le recenti inchieste dimostrano che sono ancora troppi gli imprenditori che scelgono, per varie ragioni, di pagare il pizzo anziché percorrere la strada della denuncia. Ho sentito telefonicamente i fratelli Tassoni, e ho apprezzato la loro volontà di non lasciarsi condizionare dal gesto intimidatorio e di non piegarsi ad eventuali richieste estorsive. A tutti i cittadini voglio però rivolgere l’invito a non dare sostentamento ad una criminalità che, proprio con i proventi del racket, finanzia la propria attività illecita e consente di alleviare le difficoltà dei soggetti finiti in carcere. I successi investigativi ottenuti dalle forze dell’ordine e dalla magistratura, grazie al loro instancabile lavoro, non lasciano più alibi: bisogna  scegliere di stare, senza paura, dalla parte della legalità, dando fiducia e piena collaborazione agli organismi inquirenti e denunciando i tentativi di estorsione. Solo con l’impegno e il coraggio di tutti si potrà garantire un futuro a questa terra, perché si liberi dalla cappa mafiosa che ne continua a frenare la crescita.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.