Acri (Cs), colpisce la moglie al volto: ai domiciliari un 42enne romeno

303

E’ finito agli arresti domiciliari un uomo di 42 anni di nazionalità romena. Le accuse, nei suoi confronti, sono di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

Il tutto è successo ad Acri, in provincia di Cosenza, dove il 42enne avrebbe colpito al volto la moglie con alcuni pugni, spaccandole anche il sopracciglio e facendola finire in ospedale.

Dalle indagini dei carabinieri è emerso che l’uomo ha aggredito la moglie al culmine di una lite scoppiata per futili motivi. Portata nell’ospedale di Acri, la donna è stata giudicata guaribile in sette giorni.

(fonte news&com)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.