Benestare (Rc): il nuovo Comandante Provinciale dei Vigili del fuoco di Ancona è il benestarese Ing. Michele Zappia

427

Il Ministero degli Interni, Dipartimento dei Vigili del Fuoco Soccorso Pubblico e Difesa Civile, ha disposto l’avvicendamento alla guida del Comando di Ancona ed ha affidato l’incarico di comandante  all’ingegnere Michele Zappia. Il formale passaggio di consegne è avvenuto Venerdì 15 Settembre scorso nella sede centrale del Comando.

Curriculum ed incarichi

Michele Zappia nasce il 21 ottobre 1959 a Benestare (RC), si laurea in ingegneria civile presso l’Università della Calabria nel 1986. Funzionario Direttivo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dal 1990, ha prestato servizio, in qualità di Direttore Vice Dirigente, presso il Comando Provinciale VV.F. di Perugia fino a maggio del 2005. Successivamente, a seguito della nomina al ruolo di  Dirigente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco ha, fin qui,  ricoperto i seguenti incarichi:

  • Comandante dei Vigili del Fuoco della provincia di Biella;
  • Dirigente di supporto alla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco della Toscana;
  •  Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Arezzo;
  • Comandante dei Vigili del Fuoco della Provincia di  Terni;
  • Comandante dei Vigili del Fuoco della Provincia di  Siena;
  • Dirigente dell’Attività Ispettiva del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • Dirigente dell’Ufficio del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Nel corso degli anni in cui ha ricoperto e svolto gli incarichi sopraelencati, ha maturato una lunga esperienza nell’ambito:

  • del coordinamento delle  attività di soccorso tecnico urgente;
  • della prevenzione incendi;
  • della gestione delle risorse umane e nella formazione professionale;
  • delle norme e procedure che regolano le attività a rischio di incidente rilevante;
  • delle norme e procedure per la gestione della sicurezza nelle attività portuali ed aereoportuali.

Inoltre una costante attività di collaborazione con le Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi, di Perugia e della Calabria, mirata alla ricerca, alla sperimentazione e alla divulgazione di argomenti sul tema della ingegneria della sicurezza antincendio, gli ha consentito di poter raggiungere una elevata specializzazione nel calcolo della resistenza e reazione al fuoco, attestata, tra l’altro, negli atti dei convegni nazionali ed internazionali a cui ha partecipato nonché da numerose pubblicazione di articoli.

fonte: www.anconatoday.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.