4 Dicembre 2020

Bovalino (RC) – Si è svolta ieri mattina a Bovalino (RC), presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco La Cava”, la cerimoniascuola3 d’inaugurazione del nuovo anno scolastico che ha visto la presenza di Autorità Militari, Civili e Religiose. Oggi si sono ritrovati insieme, con la stessa voglia e lo stesso obiettivo, ragazzi che hanno varcato la soglia dell’Istituto per la prima volta, e ragazzi che invece si apprestano a prepararsi per il distacco che avverrà al termine dell’anno scolastico in corso con gli esami di maturità.

L’organizzazione dell’evento è stato curato nei minimi particolari dal Corpo Docente, in particolare dalla Professoressa Melina, Cicciarello, Lo Giudice, Parisi e Ruffo e dai Professori Bonaparte e Di Iorio, hanno fornito un determinante aiuto anche tutti gli altri docenti ed il personale Assistente. A scandire i tempi dell’evento, due giovani studenti che con verve ed intraprendenza si sono ben destreggiati con gli ospiti. Interessanti anche gli interventi di due ex allievi dell’Istituto (Gabriele Galletta e Marina Zito), che grazie alla formazione ricevuta si stanno facendo strada con notevoli risultati nel difficile mondo del lavoro. A fare gli onori di casa ci hanno pensato prima la Professoressa Melina, che ha letto una lettera dai contenuti molto intensi, poi il coro dell’Istituto che ha intonato l’ “Inno di Mameli” rendendo più solenne il momento, ed infine la Dirigente scolastica, Dottoressa Caterina Autelitano che ha dato il benvenuto a:  S.E. Monsignor Francesco Oliva, Vescovo della Diocesi di Locri-Gerace; al Sindaco del Comune di BovalinoAvv. Vincenzo Maesano; al Parroco della Chiesa San Nicola di Bari, Don Luigi; all’Assessore al Bilancio e Patrimonio Comunale, Maddalena Dattilo; al Consigliere Comunale (capogruppo di minoranza per Nuova Calabria), Dottoressa Alessandra Polimeno; al Maresciallo Valerio Verrino della Stazione dei Carabinieri di Bovalino; alla Dottoressa Rosalba Zurzolo, Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Bovalino; alle tante Associazioni culturali e sportive presenti in sala con i loro rappresentanti, ed ai numerosi genitori che hanno voluto essere presenti e vicini ai loro ragazzi.

scuola9Nel suo intervento la Dottoressa Autelitano ha detto di aver fortemente voluto, insieme ai suoi Docenti ed ai ragazzi, lo svolgimento di questa manifestazione perché ha un significato particolare, e per questo, è importante poterla condividere con tutti perché la scuola và vissuta come “luogo vitale” che forma persone, li fà crescere e li istruisce. Ha inoltre aggiunto di essere stata molto colpita dalla lettera che S.E. il Vescovo di Locri, Monsignor Oliva, ha voluto indirizzare agli studenti di tutti gli Istituti della Diocesi, lettera che esorta ad essere “tutti uniti in spazi da condividere ed amare, superando le disuguaglianze e le discriminazioni che ancora oggi, purtroppo, ci sono, si vedono e ci dividono”. Un altro ringraziamento particolare, la Dirigente scolastica lo ha riservato al Sindaco di Bovalino, Avv. Vincenzo Maesano che già prima di essere eletto aveva collaborato fattivamente con l’Istituto “F. La Cava” con il proprio Movimento politico-culturale “Agave”, sempre impegnato a sviluppare idee, proposte e progetti che sono stati, nel prosieguo del tempo, molto utili alla crescita e alla formazione dei ragazzi. Oggi, che è Sindaco di questo paese il suo impegno personale, professionale ed Istituzionale non è venuto meno, anzi si è rafforzato ancor più perché con l’incarico di primo cittadino le responsabilità verso la collettività sono ovviamente maggiori. I ringraziamenti sono stati poi estesi anche al parroco Don Luigi, per il lavoro intenso e proficuo che fà ogni giorno con i ragazzi di questa comunità, ed alla Dottoressa Alessandra Polimeno, sempre vicina ai problemi della scuola, come persona, come professionista e anche come politica che ha rivestito ruoli istituzionali, anche con lei l’Istituto ha potuto realizzare progetti importanti e durevoli nel tempo che sono stati molto apprezzati dai Docenti e dagli studenti. Con la Dottoressa Zurzolo, invece, ci accomuna non solo il fatto di di avere, entrambe, la responsabilità dei due poli scolastici del paese, ma ci unisce anche una reciproca stima, fatta di collaborazione e comunità d’intenti, sempre tesa a valorizzare le capacità culturali ed intellettive dei nostri meravigliosi ragazzi. Un grazie particolare e di riguardo và, ovviamente,  alle Forze dell’Ordine che con il loro intenso lavoro ci garantiscono la vivibilità quotidiana in tutto il comprensorio.

“Scuola e Sport”, anche questo binomio si è realizzato oggi nel corso dell’inaugurazione dell’anno scolastico, ciò è stato possibile grazie alla presenza del Bovalino Calcio a 5, rappresentato dal suoPresidente Vincenzo Scordino e da un suo giocatore (Zurlo, componente della Nazionale Italiana di Beach Soccer giunto terzo ai recenti campionati Europei), che hanno donato al Dirigente scolastico due maglie, una dal sapore molto particolare perché è quella del “Bovalino calcio a 5 Smile”, squadra di ragazzi diversamente abili che quest’anno saranno impegnati in un campionato a loro dedicato, e dell’ASD Bovalinese presente, invece, con il suo Presidente Giuseppe Cartisanoed un Dirigente ex allievo dell’Istituto, Franco Seminara, che hanno donato un libro celebrativo del centenario della nascita della gloriosa società sportiva bovalinese che tante soddisfazioni ha dato ai suoi tifosi.

Nell’intervallo della manifestazione tutti i presenti si sono recati nel cortile dell’Istituto dov’è stato piantato un albero di ulivo che il Sindaco Maesano ha voluto donare, come Amministrazione Comunale, alla scuola; il suo significato non è solo di pace come tradizionalmente si è portati a pensare, ma è anche un significato di longevità, robustezza e determinazione che sono elementi indispensabili che devono caratterizzare i nostri rapporti, sia umani che istituzionali, per poter raggiungere quegli obiettivi di crescita e di sviluppo che tutti noi ci auspichiamo.scuola8

scuola2

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.