5 Dicembre 2020

A Bovalino superiore entrano nel vivo i festeggiamenti in onore di Maria SS Immacolata, organizzati dall’arcoconfraternita.  Sono iniziati il 29 Agosto, in contemporanea con l’inizio della novena, con uno spettacolo teatrale, una commedia brillante ” I Fratelli Pasqua”, del Gruppo Spontaneo di Bovalino. Proseguiranno il 2 settemre con una giornata di studio sul centro storico di Bovalino Superiore. Proposte di valorizzazione del patrimonio culturake esistente. Passiamo poi al 5 settembre, in piazza Camillo Costanzo II “La Napoli di Totò”, una serata divertente concentrata sulla figura di del celebre Antonio De Curtis, con Enzo Marzano, Paolo Sofia e Salvatore Gullace. Il 6 settembre è il secondo giorno della rassegna teatrale con “U Certificatu”, a cura del gruppo teatro di Bosco. Passiamo poi agli ultimi 2 giorni festa. Quest’anno i ragazzi dell’arcoiconfraternita si sono veramente superati facendo il pieno  di spettacoli e di cultura. Il 7 settembre alle ore 17: 00 arrivo dell’associazione musicale “Città di Ardore”, diretta dal Maestro Salvatore Cavallo.  Alle 21:00 verrà presentata la Junior Band-Costa Jonica. Una band formata da ragazzi dell’arciconfraternita Maria SS. Immacolata, segno indelebile della parola di Dio, tramandata ai bambini dai padri, che portano avanti un sodalizio Mariano che parte dal 1594. Inoltre alle 19:00, durante la Santa Messa avverrà la vestizione dei Nuovi Confratelli.

Alle 21e 30 in piazza Gaetano Ruffo spettacolo cantastoriale a cura di Emanuela Cricelli. Arriviamo poi al giorno 8 settembre. L’alba del giorno del miracolo sarà allietata dalle note del “Mattutino” che percorrerà le vie del paese. Alle 8 e 30 arriva l’associazione musicale Città di Ardore che sfilerà per le vie di Bovalino Marina e Bovalino Superiore. Alle 21:30 in piazza Gaetano Ruffo serata operistica a cura della stessa associazione. Alle 23:30 circa, il momento più atteso della festa. Il grandioso Festival Dei Fuochi D’artificio dove si sfideranno in gara nazionale le rinomate Maestranze: L’ ARTIFICIOSA DEI FRATELLI DI CANDIA DA SASSANO (SA), LA PIROTECNICA PEPE LUCA E FIGLI DA SALA CONSILINA(SA), E SORRENTINO ANTONIO DA PALMA CAMPANIA(NA).  . C’è da dire che è un bel programma. La procura dell’Arciconfraternita Maria SS Immacolata sta lavorando bene e i risultati si vedono. differenza degli altri anni, ci sono molte più serate, all’interno della novena. Dal teatro alla musica, ai temi di sensibilizzazione. Merito di un priore, Dott. Antonio Blefari che dedica anima e cuore tutto l’anno e in questa occasione ha deciso di farsi aiutare anche da ragazzi appassionati, volenterosi e meritevoli, che amano il borgo antico e lottano per salvare Bovalino Superiore dall’isolamento sociale. Inoltre l’intera festa è stata organizzata in economia, senza sperpero di soldi inutili. Bisogna ringraziare l’associazione “Gruppo Spontaneo di Bovalino Marina”, l’ amministrazione comunale di Benestare l’amministrazione comunale di Bovalino. L’impegno dell’Arciconfraternita Maria SS Immacolata a Bovalino è tangibile. Segno di unione e vera fratellanza. Mi piace chiudere con una mia citazione :

Non chiedeteci perché lo facciamo. È la Madonna Immacolata che ce lo chiede, è un Cristro in Croce che ci chiama”

(FONTE CALABRIAINFORMA)

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.