3 Dicembre 2020

Continua a protestare la popolazione di Brancaleone contraria al provvedimento del vescovo di Reggio Calabria, Giuseppe Fiorini Morosini, di voler trasferire ad altra sede il parroco Angelo Battaglia. Un provvedimento che lascia scontenta la comunità locale e che la cittadina del reggino sembra proprio non voler rassegnarsi ad accettare. Nelle scorse settimane, infatti, era stata inviata anche una lettera a Papa Francesco per tentare di trattenere il prete. Un uomo di chiesa apprezzato e stimato da tutti in paese che, sostengono tutti, ha svolto la sua missione di pastore con grande senso di umiltà facendosi apprezzare e volere bene dalla comunità credente e non. Padre Angelo è stato, insomma, una guida spirituale speciale che ha fatto del bene a tutti con il suo carisma e il suo impulso missionario e la parrocchia ed i suoi parrocchiani hanno deciso di lottare con determinazione per continuare il cammino di fede che ha iniziato il loro sacerdote.

ALESSANDRA BEVILACQUA |redazione@telemia.it

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.