4 Dicembre 2020

Una importante iniziativa per far conoscere e valorizzare la tradizione ebraica e la storia della Bibbia, che proprio in questa regione è stata stampata per la prima volta, si è svolto ieri sera a Santa Maria del Cedro, nella splendida cornice di Palazzo Marino, sede del Museo e dell’Accademia del Cedro, tema della serata: “Il cuore calabro dell’ebraismo”. A termine dell’iniziativa l’ambasciatore israeliano in Italia, Ofer Sachs, si è complimentato con il presidente Oliverio per l’interesse della Regione Calabria ad approfondire la collaborazione con il mondo ebraico e lo Stato d’Israele. Israele, che movimenta in Italia ogni anno circa 200 mila turisti, guarda con particolare attenzione alla Regione Calabria, non fosse altro per la forte trazione e le radici ebraiche in essa ancora oggi testimoniate, non soltanto da “luoghi simbolo” dell’ebraismo come possono essere Santa Maria del Cedro dove ogni anno si incontrano circa 250 rabbini, ma anche dalla “Sinagoga” di Bova Marina, riaffiorata nel corso dei lavori di realizzazione della variante della Statale 106, sul cui sito negli anni la Regione ha investito notevolmente. Sull’argomento è intervenuto il presidente Oliverio.

INTERVISTA AL TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.