5 Dicembre 2020

Con la Luzzese ma senza il Corigliano (il Coni ha respinto il ricorso degli ionici per la riammissione) al vai questo pomeriggio il campionato di Eccellenza Calabria 2017-2018.

Tredici le reti segnate alla prima giornata di campionato. Il primo gol del campionato lo segna Iervasi per il Locri ma al triplice fischio finale c’è il colpaccio per la matricola Soriano. Trascinata dai carismatici Gallo e Fiore l’Acri torna da Trebisacce con i tre punti. Vittorie in trasferta anche per Scalea, Cotronei e Reggiomediterranea. La Poalana si aggiudica il derby con l’Amantea.

RISULTATI PRIMA GIORNATA:

TREBISACCE – ACRI 0-1

Finisce senza reti una delle partite più attese di questo avvio di campionato. Buon inizio della squadra di casa ma sono gli ospiti ad avere le migliori occasioni del primo tempo con Criniti (conclusione fuori) e Itri (colpo di testa, parato). Per il Trebisacce ci prova Zicarelli ma Andreoli para senza problemi. Al 35′ Acri ancora pericolosi con Martinez con la palla che esce a fil di palo. L’Acri passa così meritatamente in vantaggio al 17′ con il colpo di testa vincente di Paolo Gallo. Il Trebisacce prova a raddrizzare le sorti della gara con il forcing finale e i cambi ma la palla del pareggio è di Galantucci che spreca un buon calcio di punizione dal limite mandando la sfera di poco fuori. L’Acri espugna l’Amerise.

PAOLANA – AMANTEA 1 – 0

Paolana e Amantea tornano a sfidarsi nell’attesissimo derby del basso Tirreno cosentino ed è subito derby personale per Fabio Longo, ex capitano della Poalana, oggi tra le fila dell’Amantea. A spuntarla è comunque la squadra allenata da mister Cipparrone. La partita la decide la rete dal dischetto alla mezz’ora del primo tempo di Amendola.

LUZZESE – CASTROVILLARI 1 – 1

Ed è tempo di derby cosentino alla prima anche fra Luzzese e Castrovillari, due squadre che hanno rivoluzionato il proprio organico rispetto all’ultima stagione. Il Castrovillari di Gigi Carnevale, ancora in fase di rodaggio dopo l’anno di Serie D, passa per prima in vantaggio al quarto d’ora del primo tempo. A inizio ripresa arriva la rete della Luzzese con La Canna che fissa il risultato finale sull’1-1.

GALLICO CATONA – SCALEA 1 – 1

Un pareggio ricco di emozioni e una partita che sembra quasi infinita tra Gallico Catona e Scalea. Nella ripresa le due reti che decidono la partita. Passano per primi in vantaggio gli ospiti con la rete di Margiotta. Ma nel finale i biancostellati non riescono ad amministrare il vantaggio. Ne approfitta il Gallico che a pochi minuti dal termine agguanta il pareggio con la rete di Gottuso ben servito alla destra da Cormaci. A margine della gara apprensione per lo scontro tra due giocatori dello Scalea, Vitale e Pappalardo: per entrambi alcuni punti di sutura alla testa ma nessuna grave conseguenza.

LOCRI – SORIANO 1 – 2

Sorprendentemente esordio di campionato amaro per l’atteso Locri battuto in casa dalla matricola Soriano. Eppure parte subito bene la squadra di casa che al 3′ passa in vantaggio con Iervasi dopo che Piccolo aveva respinto l’iniziativa di Foti. A fine primo tempo gol annullato ai padroni di casa per fuorigioco. Dall’altra parte rigore per il Soriano e Angotti non delude dal dischetto (42′). Nella ripresa ancora un rigore per il Soriano all’8′ trasformato sempre da Angotti. Nemmeno la girandola della sostituzioni dice bene al Locri, oggi orfano di pedine importanti, e il Soriano di mister Gregorace, al primo anno di Eccellenza, è protagonista del primo colpaccio della stagione.

SERSALE – SIDERNO 0 – 0

E’ Sersale – Siderno l’unico pareggio ad occhiali della prima giornata di campionato di Eccellenza. Il rammarico per il risultato è soprattutto per il Sersale, vincitrice del penultimo campionato di Eccellenza, più volte vicina alla rete del vantaggio, a cominciare dal palo centrato da Mittica. Comunque positiva la formazione della squadra di casa contro una formazione che è annoverata tra quelle che puntano alle posizioni di alta classifica. La partita è iniziata con 25′ di ritardo per la mancanza del documento di Minici. Entrambe le squadre sono da rivedere.

CUTRO – REGGIOMEDITERRANEA 1 – 2

Reggiomediterranea corsara a Cutro. Dopo un primo tempo avulso di occasioni, sono proprio gli ospiti a sbloccare la partita a inizio ripresa co il nuovo arrivato Giovinazzo. A seguire il raddoppio per i ragazzi di mister Carella con l’altra new entry Artuso. Nel finale il Cutro accorcia le distanze con Catalano ma non basta per riaprire la partita. Buon inizio per la Reggiomediterranea del presidente Leo.

AURORA REGGIO – COTRONEI 0 – 1

Finisce con il segno 2 anche la sfida fra le neopromosse Aurora Reggio e Cotronei. A Valanidi buona partenza per il Cotronei che nel primo tempo va vicino al gol in un paio di occasioni (all’11’ Favasuli salva sulla linea). A fine primo tempo una doppia espulsione: allontanati Procopio dell’Aurora e De Martino del Cotonei. Nella ripresa la rete che porta i tre punti alla squadra di Vanzetto: Antonio Mercuri al 38′ segna il primo gol della storia del Cotronei in Eccellenza.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA PRIMA GIORNATA

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.