3 Dicembre 2020

Si stanno svolgendo in questi giorni a Narva (Estonia) le attività del 5° meeting del progetto City to City for building our Europe guidato dal Comune di Gerace e che vede la partecipazione di organizzazioni di altri quattro Enti appartenenti ad altrettanti diversi paesi europei: Comune di Barcelos (Portogallo), Comune di Heraklion (Grecia), Provincia di Teruel (Spagna) e la stessa città di Narva. Le attività del progetto sono iniziate con una conferenza stampa di presentazione presso la sala consigliare del Comune di Narva tenutasi ieri, con l’intervento del Sindaco di Narva, del coordinatore del progetto per il Comune di Gerace D.ssa Loredana Panetta  e del consigliere comunale Michele Orlando. Gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza della cooperazione tra i paesi europei al fine di poter apprendere gli uni dagli altri  e costruire un Europa migliore per  i cittadini.  I lavori proseguono oggi con la partecipazione dei partner al forum sul tema “Il Futuro dell’Europa: opportunità e sfide”. L’evento si è aperto con l’intervento della Europarlamentare estone Jana Toom che ha sottolineato l’importanza di lavorare con maggiore impegno all’integrazione europea al fine di poter dare risposte a problemi comuni come: immigrazione, crisi economica, difesa e sicurezza. Jana Toom pur evidenziando le difficoltà che il Parlamento Europeo incontra nel definire proposte legislative ha manifestato l’esigenza di lavorare per un’Europa Federale  nonché per combattere la disinformazione e la falsa propaganda che alimenta l’euroscetticismo in Europa, ciò può avvenire facendo crescere il pensiero critico in Europa ed attraverso un giornalismo di alta qualità. All’intervento dell’Europarlamentare estone sono seguite le presentazioni del Comune di Gerace con la D.ssa Caterina Praticò che ha parlato del libro bianco sul futuro dell’Europa, degli scenari futuri possibili per affrontare le sfide prioritarie per l’Unione, sottolineando i principali valori su cui si fonda l’Europa e da cui è nata. E’ seguito l’intervento di Paolo Faria del Comune di Barcelos che ha evidenziato l’importanza dell’istruzione e dell’educazione per costruire l’Europa del futuro dando maggiore spazio all’”educazione emozionale” nei processi di formazione dei giovani. Laura Herrero Gascon per la Provincia di Teruel ha richiamato l’attenzione dei partecipanti su come e perché amare l’Europa e costruire in cooperazione il suo futuro. Ilona Bozasànyi  per il Comune di Kistelek ha evidenziato gli interventi realizzati con i fondi dell’Unione Europea in Ungheria e le prospettive per il futuro. Il comune di Heraklion ha presentato la metodologia “Demoscopio” dei professori Maria Kakoulaki e Alexandros Christakis per favorire la partecipazione e la democrazia nei processi decisionali e di pianificazione dello sviluppo locale. La giornata dei lavori si è conclusa con l’intervento del Dott. Stefano Braghiroli del Johan Sketty Institute of Political Studies University of Tartu che ha analizzato le difficoltà dell’integrazione europea attraverso gli scenari per il futuro dell’Europa proposti dal Libro bianco della Commissione Europea. Nella giornata di domani i lavori proseguiranno con la realizzazione di un seminario per i giovani sull’importanza della cooperazione tra i paesi UE, la visita studio presso il più grande depuratore di acqua del nord Europa realizzato con le risorse finanziarie del  fondo di Coesione dell’Unione Europea. Il partenariato parteciperà alla giornata europea per la cooperazione della Repubblica Estone che si tiene proprio a Narva il 22 Settembre. I lavori si concluderanno Sabato e i lavori del progetto proseguiranno  a livello locale e  nei mesi successivi a Bruxelles e ad Heraklion in Grecia.

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.