‘POLSI POLSI SAN LUCA’: SDEGNO PER LA PAGINA FB CONTRO LE FORZE DELL’ORDINE

578

Si chiama “Polsi Polsi San Luca” ed un Profilo Facebook contro le forze di Polizia. Basta visitarla per comprendere come sia davvero assurdo tutto ciò che viene pubblicato. Un’operazione social in qualche modo più meditata e più organizzata di certe pagine che nascono e poi vengono dimenticate, perché i “valori” di un certo mondo che predica omertà, odia gli sbirri e gli infami vengono consegnati alla rete alla luce del sole. Continuo, infatti, il riferimento all’omertà, alla galera, ad onore e dignità. Eloquenti, e sconcertanti, fotografie e commenti annessi che inneggiano alla violenza e fanno trapelare una cultura subdola e spaventosa. Fa riflettere, poi, la lunga mole di condivisioni e like che fanno da seguito ai post, spesso cruenti, commenti lasciati da altri profili e tutti con volti e nomi.
Va bene la libertà di espressione ma la denigrazione di chi, come le Forze dell’ordine, rischia la vita ogni giorno va davvero oltre ogni limite accettabile. Ferma, a tal proposito, la posizione del vescovo della Diocesi di Locri-Gerace che condanna l’uso improprio delle immagini sacre e il tenore ignobile di tale profilo social. Noi di TeleMia vi ricordiamo che è possibile segnalare il profilo al fine di ottenerne l’oscuramento da Facebook. Intanto si attende anche la reazione della Polizia postale e delle comunicazioni.

ALESSANDRA BEVILACQUA |redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.