Dom. Apr 11th, 2021

Franco Corbelli, fondatore del Movimento Diritti Civili, cosi’ come aveva preannunciato subito dopo la sua nomina, nel settembre dello scorso anno, ultimata la sua missione umanitaria lascia l’incarico istituzionale di delegato della Presidenza della Regione per la tutela e la promozione dei diritti umani. Lo rende noto lo stesso Corbelli in una nota. Corbelli ringrazia il governatore Mario Oliverio e il suo capo di gabinetto Gaetano Pignanelli “per la fiducia accordatemi, per avermi dato, in tutti questi mesi, la possibilita’ di promuovere dalla Regione importanti iniziative umanitarie e con la certezza di sapere di poter sempre contare in futuro sul loro sostegno per tutte le campagne solidali del Movimento Diritti Civili”. Inoltre illustra “dettagliatamente in rete, sul proprio sito, il bilancio con tutti gli interventi di solidarieta’ promossi in questo anno (diverse quelle sugli immigrati, ricorda, fatte insieme al delegato della Regione per l’Immigrazione, Giovanni Manoccio), elenca tutti i benefici (economici e non) a cui ha rinunciato, fa conoscere a chi e’ stata destinata la sua indennita’ regionale (800 euro netti al mese, con cui e’ stato creato un Fondo Sociale) interamente utilizzata in beneficenza, e informa ‘che il suo impegno civile e umanitario continuera’ dalla strada, da quello che e’ da sempre il suo mondo, accanto ai piu’ poveri, agli ultimi e ai migranti, per continuare ad aiutarli e per denunciare le atrocita’, che con la responsabilita’, soprattutto, del Governo italiano, che ha fermato gli sbarchi, si stanno consumando nei campi lager della Libia, come continuano a denunciare importanti Ong, documentati reportage e autorevoli personaggi mondiali’”.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.