Sant’Agata del Bianco (Rc): visita guidata sul percorso del palmenti, risorsa da sfruttare.

453

Sant’Agata del Bianco (Rc):
Jaime González, consigliere del Comune di Sant’Agata del Bianco con il Sindaco Domenico Stranieri, circa un anno fa, mi hanno rilasciato un’intervista ai piedi di un palmento rupestre dove parlavano della loro intenzione di cercarli per poi valorizzarli e farli diventare una vera e propria attrazione turistica. Dopo un anno, sono stati ritrovati già 24 dei quali 13 sono già visitabili. Ieri, un gruppo di giornalisti provenienti da tutta l’Italia, specializzati nel mondo dell’etnologia, sono stati a Sant’Agata del Bianco per visitarne qualcuno. Questa visita rientra nel progetto denominato “Press Tour” organizzato dal Comune di Bianco. E’ stata una buona occasione per parlarne di un evento positivo per tutto il territorio locrideo, considerato che si collabora tra paesi vicini con uno stesso obiettivo. Tra i visitatori, bisogna evidenziare la presenza di quello che molti addetti ai lavori ritengono il numero uno del mondo della viticoltura, il prof.Attilio Scienza. Fondamentale pure la presenza del prof. Orlando Sculli che ha spiegato ogni palmento visitato, alcuni dei quali risalgono a migliaia di anni fa. Oggi ci sarà un convegno alla Villa Romana di Casignana in presenza del Governatore Mario Oliverio.
Antonio Tassone

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.