Serie C: allo stadio “Oreste Granillo” il “Classico” calabrese tra Reggina e Catanzaro

664

Archiviati il successo all’esordio in campionato e l’eliminazione dalla Coppa Italia, per il Catanzaro ecco il terzo impegno stagionale, la prima trasferta di campionato che coincide con il derby calabrese, conosciuto come “U Classicu”, contro la Reggina. Amaranto e giallorossi si affrontano dopo poche settimane dall’ultima volta; lo scorso 20 agosto infatti ci fu la sfida per la prima partita di Coppa Italia, ebbero la meglio i reggini grazie ad un bel gol acrobatico del giovane scuola Lazio Bezziccheri. Se però in coppa le cose sono andate bene per la Reggina, meglio è andata al Catanzaro per ciò che riguarda l’avvio di campionato grazie al 2-1 sulla Casertana, conquistato davanti a settemila tifosi entusiasti, che ha sancito il definitivo ritorno della passione che, da sempre, caratterizza il rapporto tra la squadra giallorossa e la sua impareggiabile tifoseria. Mister Erra però adesso cerca conferme , ma soprattutto riscatto dopo le sconfitte subite in coppa nei derby contro Reggina e Rende che hanno causato l’estromissione delle “Aquile” dalla competizione tricolore , per cui si andrà al “Granillo” per fare risultato positivo. Nordi e compagni possono ora contare sull’apporto dei due nuovi arrivati Anastasi e Letizia, elementi di grande spessore tecnico che hanno arricchito ulteriormente una formazione che sta già dimostrando di essere competitiva e che, come sognano i tifosi, possa continuare ad esserlo per tutta la stagione. Questa è anche la speranza del presidente Floriano Noto, che ha dichiarato a margine della chiusura del calciomercato che “sarà certamente il campo a giudicare la qualità della nostra rosa, ma sono convinto che le tante operazioni di mercato portate a termine possano permetterci di gettare le basi per un futuro all’altezza delle aspettative dei nostri tifosi”. Tornando alla gara di domani, il Catanzaro dovrà come detto vedersela contro una Reggina arrabbiata per l’infelice debutto in campionato: il k.o. di misura subito a Rende, però, non ha fatto scattare particolari campanelli d’allarme per mister Agenore Maurizi. La prova offerta dai reggini è stata infatti tutto sommato positiva, gol subito a parte il portiere amaranto Cucchietti ha parato un calcio di rigore, mentre il resto della squadra ha offerto una buona prestazione nonostante la sconfitta A Reggio quindi c’è fiducia per questo sentito derby, così come ce n’è a Catanzaro, dunque prepariamoci ad un incontro esaltante, come ogni derby che si rispetti. Probabili formazioni: i padroni di casa dovrebbero essere schierati dal proprio tecnico con il 4-3-1-2; confermato Cucchietti tra il pali, in difesa Laezza e Porcino saranno i laterali , Solerio ed il neo acquisto Mezavila agiranno al centro. Sulla mediana troveranno spazio Garufi, De Francesco e Marino mentre Bezziccheri giocherà da trequartista dietro la coppia d’attacco Banchimano-Sciamanna con Tulissi che scalpita per una maglia da titolare. Erra, d’altra parte, dovrà rinunciare allo squalificato Zanini (stop di due turni) e alla punta Infantino, infortunatosi al polpaccio; nel 4-3-3 diventato ormai il modulo base dell’allenatore salernitano del Catanzaro, capitan Nordi guiderà dai pali la difesa che sarà formata da Marchetti (o Riggio) a destra, Imperiale a sinistra, Sirri-Gambaretti in mezzo. Si va verso la conferma dei tre centrocampisti visti all’opera sabato scorso, cioè Benedetti-Van Ransbeeck-Onescu così come in attacco dovremmo vedere in azione il tridente Puntoriere-Cunzi-Falcone, anche se dalla panchina Anastasi e Letizia sono pronti a dimostrare il proprio valore a gara in corso. Il fischio d’inizio dell’incontro, affidato al signor Prontera di Bologna (assistenti il bolognese Marchi ed il modenese Saccenti) , è in programma per domani alle ore 18,30. Previsto il pubblico delle grandi occasioni sugli spalti dello stadio reggino, anche i supporters giallorossi saranno numerosi (al momento venduti circa trecento tagliandi del settore ospite). Reggina-Catanzaro sarà infine trasmessa in diretta televisiva dall’emittente Sportitalia (canale 60). Al termine della seduta di rifinitura tenuta questo pomeriggio sul campo del PoliGiovino, il tecnico Alessandro Erra, per la gara Reggina – Catanzaro in programma domani al “Granillo”, ha convocato i seguenti 22 calciatori: Portieri: Nordi, Marcantognini, Pellegrino; Difensori: Gambaretti, Imperiale, Marchetti, Riggio, Sirri, Nicoletti; Centrocampisti: Benedetti, Cunzi, Kanis, Maita, Marin, Onescu, Spighi, Van Ransbeek; Attaccanti: Falcone, Puntoriere, Lukanovic, Anastasi, Letizia. Icardi, Infantino e Di Nunzio non sono convocati poiché infortunati. Zanini è squalificato.Per quanto riguarda l’attribuzione dei numeri di maglia, Anastasi giocherà con il 27, Letizia con il numero 18.

AGENORE MAURIZI E LA SUA IDEA DI CALCIO

L’allenatore della Reggina si prepara a vivere un’altra partita ad alta intensità. Il tecnico parla del suo gruppo e si sofferma sugli infortunati. «La squadra è al completo, abbiamo recuperato – dichiara Maurizi – tutti gli effettivi. Potrò fare delle scelte molto più ampie». L’avversario di turno sarà il Catanzaro reduce dalla vittoria ottenuta in casa con la Casertana. «Affronteremo la partita con la voglia di fare bene. L’atteggiamento della squadra è quello adatto. I giallorossi verranno qui per giocarsi la partita. Loro sono forti ma noi non siamo da meno. Vorrei proporre un calcio aggressivo – continua il mister – consci del fatto che daremo il massimo per fare felici i nostri tifosi».

Il tecnico della Reggina Maurizi ha diramato l’elenco dei calciatori convocati per la partita con il Catanzaro.

PORTIERI: Turrin, Cucchietti, Licastro;

DIFENSORI: Auriletto, Di Filippo, Gatti, Laezza, Pasqualoni, Solerio, Tazza;

CENTROCAMPISTI: Amato, De Francesco, Garufi, Fortunato, Marino, Mezavilla, Porcino, Silenzi, Tulissi;

ATTACCANTI: Bezziccheri, Bianchimano, Sciamanna, Sparacello.

ALESSANDRO ERRA E L’APPROCCIO AL DERBY TUTTO CALABRESE

Partita importante quella da vivere anche in casa giallorossa. Il tecnico Alessandro Erra analizza le scelte fatte durante la sessione di mercato estiva. «Ogni acquisto – dichiara il mister – è stato condiviso dalla società che ringrazio così come i miei elogi vanno al direttore. Si sono coordinati al meglio per formare una squadra importante». Si ritorna a giocare con la Reggina dopo 15 giorni. Nel match di Coppa vinse la Reggina con la rete di Buzziccheri. «Mi aspetto – afferma Erra – una squadra sbarazzina e giovane. Noi sicuramente stiamo meglio fisicamente, abbiamo rivisto in parte la partita giocata in Coppa. Sono convinto che faremo bene».  I nuovi arrivati in casa Catanzaro portano il nome di Anastasi e Letizia. «In base alle condizione generale decideremo chi proporre in campo. Sono contento in ogni caso per gli acquisti fatti durante la sessione estiva». Icardi, Infantino e Di Nunzio non sono convocati poiché infortunati. Zanini, invece, salterà la partita causa squalifica.

Il tecnico del Catanzaro ha diramato la lista dei 22 convocati per il derby del “Granillo”.

PORTIERI: Nordi, Marcantognini, Pellegrino;

DIFENSORI: Gambaretti, Imperiale, Marchetti, Riggio, Sirri, Nicoletti;

CENTROCAMPISTI: Benedetti, Cunzi, Kanis, Maita, Marin, Onescu, Spighi, Van Ransbeeck;

ATTACCANTI: Falcone, Puntoriere, Lukanovic, Anastasi, Letizia.

Francesco Gioffrè

GARE 2.GIORNATA SERIE C GIR. C: 2/9 ore 16.30 Akragas-Rende, Fondi-Monopoli e Sicula Leonzio-Matera. Ore 18.30 Casertana-Catania e Reggina-Catanzaro. Ore 20.30 Bisceglie-Virtus Francavilla, Cosenza-Paganese e Lecce-Trapani. Rinviata al 26/9 Siracusa-Fidelis Andria

CLASSIFICA : Monopoli, Bisceglie, Catanzaro, Rende e Trapani 3, Matera 2, F. Andria, J. Stabia, Catania, Lecce, Fondi e Francavilla 1, S.Leonzio, Casertana, Akragas, Reggina, Siracusa, Cosenza e Paganese 0

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.