Taurianova, arriva il Prefetto: oggi il Comitato per la sicurezza

287

Convocato alle 18 presso il municipio la riunione a cui presiederanno anche le principali autorità delle forze dell’ordine

Dopo l’ultimo atto criminoso, l’incendio dell’autovettura al presidente della Pro Loco, il prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari ha convocato per oggi alle 18, presso il Comune di Taurianova, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Un’escalation di violenza che nella cittadina pianigiana sembra non trovare fine. La soglia dell’attenzione è salita al suo massimo quando l’auto del sindaco Fabio Scionti, nella mezzanotte dello scorso 5 settembre, è saltata in aria con un ordigno esplosivo ad alto potenziale. Ma prima di questo inquietante episodio le intimidazioni sono state striscianti e costanti nel corso dell’ultimo anno. A cominciare dalle svariate lettere anonime indirizzate al primo cittadino e al consigliere di maggioranza Pino Falleti il quale ha pure subito l’incendio dell’autovettura. Dopo è arrivato l’avvelenamento del cane del sindaco. Uno scenario allarmante tanto da portare la prefettura ad assegnare all’amministratore taurianovese la scorta.

Tanti gli attestati di solidarietà e i gesti di vicinanza nei confronti del sindaco dopo l’ordigno. Dalla partecipazione in massa dei sindaci della Piana alla processione della Madonna della Montagna, patrona di Taurianova; alla manifestazione spontanea dei cittadini davanti al municipio con la partecipazione del presidente Mario Oliverio; alla visita del portavoce nazionale del Pd Matteo Richetti. Gesti simbolici ma di grande rilevanza mediatica che sono serviti a creare attenzione positiva verso la comunità taurianovese. Un’attenzione che non è servita però a frenare la mano criminale perché, nella notte di venerdì, ignoti sono tornati in scena dando alle fiamme la Volvo del presidente della Pro Loco di Taurianova Francesco Bellantonio.

L’ennesima intimidazione che ha spinto, con molta probabilità, il prefetto Di Bari a convocare il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica nella cittadina. Per il sindaco Scionti si tratta di un importante segnale di attenzione da parte delle istituzioni. «Ringrazio il prefetto – scrive in una nota -per la vicinanza nei confronti della città e della comunità taurianovese. È indispensabile , in questo momento, la collaborazione tra le istituzioni e con i cittadini, al fine di individuare percorsi idonei per il ripristino e la tutela della legalità».

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.