3 Dicembre 2020

In seguito allo scioglimento del Consiglio comunale di Brancaleone per infiltrazioni mafiose, Anna Valastro è stata nominata presidente della Commissione giudicatrice per il conferimento dell’incarico di responsabile dell’area tecnica con contratto a tempo determinato, incarico nel quale sarà affiancata da Maria Letizia Pannella, responsabile dell’area tecnica del Comune di Cardeto, Francesco Foti, componente esperto, e Antonio Neri, dipendente del Comune di Brancaleone.
Il ricorso a tale procedura risulta indispensabile per l’Amministrazione, poiché, l’attuale funzionario, l’architetto Francesco Gerace, a breve concluderà il suo mandato. La figura del responsabile dell’area tecnica risulta la “spina dorsale” di un Comune. Se funziona ed è solido, si potrà creare nel territorio, una migliore qualità di vita e di servizi, prerogativa che il Comune di Brancaleone intende proseguire vista la crisi finanziaria, la mancanza di industrie, di artigianato produttivo, terziario avanzato, di sviluppo in genere.
Uno sviluppo consapevole dell’edilizia creerebbe ricchezza per la comunità di Brancaleone nonché posti di lavoro e risorse economiche a beneficio di tutti, ecco perché la Commissione straordinaria costituita dal Prefetto Giovanni Meloni, dal viceprefetto Salvatore Mottola di Amato e dal funzionario-economico Isabella Giusto, ha attivato i meccanismi amministrativi al fine di garantire al Comune un dirigente per l’espletamento dei relativi servizi in un settore che richiede competenze e professionalità.
Fonte: il Quotidiano del Sud

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.