ECCELLENZA | APRE CARBONE E SIGILLA LOMBARDO. LOCRI SI SBARAZZA DEL GALLICO CATONA

344

Gli amaranto piegano la rivelazione nella sfida ad alta quota. Primo tempo da manuale e splendida prova del reparto difensivo.

Torna alla vittoria il Locri di Umberto Scorrano dopo il pari di Trebisacce, chiudendo col doppio vantaggio maturato nel primo tempo e scavalcando in classifica il Gallico Catona, che lo precedeva di una lunghezza. In panchina, tra gli amaranto, Coluccio, Bruzzese, Iervasi e Castellano, con Ruggero, Dascoli, Varricchio e Guttà a formare il quartetto di difesa davanti a Galluzzo, Sergio Lombardo assieme a Siano e Lanza in mezzo al campo e Khoris vertice offensivo, assistito ai due lati da Carbone e Libri (quest’ultimo con i galloni di capitano). La squadra è apparsa subito determinata e, una volta sbloccato il risultato con un astuto guizzo di Carbone (il migliore in campo, è sermpre parsa in palla ed in grado di controllare con autorevolezza l’incontro, mentre gli ospiti hanno fatto vedere una buona intelaiatura, con la coppa centrale di difesa formata da Fayè e capitan Marcianò in evidenza, ma soprattutto con tanti giovani di prospettiva (quattro i 2000 in campo).

In avanti il Locri all’inizio con Libri, che crossa lungo da destra al 3’ e dall’altra parte finalizza Carbone in girata, ma la palla è colpita male e va sul fondo; passa un minuto ed ancora Carbone si rende pericoloso con un rasoterra dal limite, con Parsi che si allunga in tuffo e devia in angolo. Spunto di Cormaci sulla sinistra al 5’ e Dascoli rimedia, mentre è più pericoloso Gattuso al 9’ concludendo fuori da buona posizione sull’uscitra di Galluzzo. Al quarto d’ora Carbone al volo dal limite e la sfera, deviata, va in angolo: batte S. Lombardo a Carbone e poi a Khoris, che gira all’indietro per l’accorrente Libri, che interviene sotto misura da buona posizione ma schiaccia la palla e l’azione sfuma. Al 21’ il Locri passa: lungo traversone da destra sul secondo palo, con Crucitti che si fa anticipare di testa da Carbone, lesto poi a mettere in rete con un preciso tocco di destro sull’ uscita di Parisi. Si fa male Khoris al 28’ ed entra Iervasi (che, a sua volta, si infortunerà al 44’ e sarà sostituito dall’under A. Lombardo). Cross dell’ ex Riccardi da sinistra al 32’ e la difesa sventa, mentre al 34’ lungo cross di Gattuso e Ruggero (Molto positivo) controlla.

Pericolo in area locrese al 40’: crossa Penna da destra e Riccardi colpisce al volo dall’altra parte; la sfera finisce a Dascoli che colpisce col destro all’indietro e la sfera sfiora la traversa. Proteste amaranto al 43’ per un fallo su Carbone che finisce a terra in piena area; nel recupero, su rilancio di Galluzzo, Marcianò, ostacola fallosamente Carbone in area e questa volta viene decretato il penalty calcia Lombardo ed è gol, con Parsi intuisce la direzione ma non ci arriva.

Nella ripresa al 7’ Castellano in verticale per Carbone e Marcianò controlla bene, con la pala che si perde sul fondo. Fallo di S. Lombardo su Ferraro al 26’: punizione dal limite e Riccardi calcia alto a giro col sinistro. Ancora Ferraro in evidenza al 28’: entra in area da destra ed è pronto Galluzzo a respingere in uscita bassa. Angolo di Carbone alla mezz’ora, con Siano che interviene di testa sul primo palo e la sfera va fuori di poco. Sempre Ferraro in progressione sulla destra al 42’, ma il diagonale è fuori, mentre sfiora il palo al 44’ una punizione di Siano dal limite. Al termine ovazione dei tifosi agli amaranto

(fonte gazzetta del sud)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.