Mar. Apr 20th, 2021

“Sono da ringraziare per l’attaccamento”. Ricorso per la squalifica di Minici.

La capolista Siderno fa sul serio. Giocando a lungo con un uomo in meno, la squadra allenata da Francesco Galati ha dimostrato la sua solidità e di poter puntare alla vittoria del campionato anche se l’allenatore e i giocatori continuano a rimanere con i piedi per terra.

In vista della difficile gara contro lo Scalea è pero arrivata la stangata del giudice sportivo che ha inflitto una pesante squalifica a Rocco Minici. Cinque giornate sembrano davvero troppe e il Siderno già si prepara a inoltrare reclamo per provare a ridurre lo stop del centrocampista di Monasterace, sempre tra i migliori.

Umberto Pizzoleo, difensore di grande esperienza e autore del gol contro l’Amantea fa il punto:  “I nostri obiettivi per il momento sono altri. Siamo in testa ma ci sono altre squadre che sono partite per vincere il campionato”.

Quando gli chiediamo quali sono le favorite, aggiunge: “Tra quelle incontrate sinora, il Castrovillari sembra avere qualche marcia in più, ma non è stato molto fortunato”.

E il Siderno ? “Stiamo attraversando un buon periodo di forma. Vogliamo certamente rimanere nei quartieri alti, per siamo consapevoli che centrare la promozione in D, quest’anno, sarà molto difficile. Il mio gol ? Una bella soddisfazione anche per i numerosi che ci seguono e che dobbiamo ringraziare per il loro entusiasmo e l’attaccamento alla squadra. Mi stanno facendo apprezzare sempre più la mia permanenza a Siderno”.

Pizzoleo è uno dei perni della difesa, un settore che sta brillando con appena una rete subita, il rigore del Cotronei nel 3-1 interno.

Adesso la squadra dovrà vedersela contro lo Scalea, compagine attrezzata e ostica. Sarà un nuovo importante test per il Siderno. E come dice Galati: “Dobbiamo giocare senza pensare più di tanto alla classifica”. Ma con un nuovo successo le potenzialità degli jonica verranno confermate.

(fonte gazzetta del sud)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.