5 Dicembre 2020

Quasi una festa di popolo in Contrada Vennerello per salutare l’inaugurazione, nella costruenda Chiesa, della nuova cappella che consentirà d’ora in poi lo svolgimento della Santa Messa, sin qui officiata nei locali della scuola elementare. Con l’inaugurazione della cappella è stata, infatti, aperta una parte della struttura in costruzione ormai da parecchi anni e mai ultimata per una serie di vicessitudini che ne hanno bloccato il completamento. Alla cerimonia inaugurale tenutasi con la presenza del Vescovo, Francesco Oliva che ha benedetto i locali ha partecipato, con tanto di fascia tricolore il sindaco Pietro Fuda, unitamente al vicesindaco Anna Romeo, all’assessore Luigi Guttà e altri amministratori della città. La parte ristrutturata, dove in pratica è stata celebrata la prima messa a cura del parroco di Siderno Superiore don Giuseppe Alfano, competente per territorio, si è riempita di gente già un’ora prima dell’inizio dell’evento . Molti altri cittadini sono stati costretti a prendere posto anche nella parte della struttura che dovrà essere completata che si è riempita anch’essa in tempi molto brevi. Nella sostanza l’intera comunità di Vennerello ha partecipato all’attesa inaugurazione resa possibile proprio grazie all’azione di volontariato attivata su imput di Don Giuseppe Alfano e resa possibile grazie alla sinergia tra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Fuda che ha fatto atto di donazione della struttura e la Diocesi territoriale guidata dal vescovo Francesco Oliva che, dal canto suo, ha promesso anche il completamento dei lavori con l’utilizzazione dell’ 8 x mille. Sia Fuda che Mons. Oliva hanno ribadito che la Chiesa sarà completata in tempi relativamente brevi. Il primo cittadino, peraltro, ha dato assicurazione che sarà anche riqualificato lo spazio antistante alla Chiesa con la realizzazione di una piazza. Il sindaco in un breve intervento ha anche anticipato ai cittadini di Vennerello che in tempi brevi sarà anche ammodernata l’arteria che collega la contrada con il centro urbano grazie ad una gara d’appalto che è già alla Suap e si trova in via di definizione sia per la bitumazione della strada che per la realizzazione delle opere necessarie al deflusso delle acque pluviali. Il Vescovo Oliva,dal canto suo, non ha mancato di evidenziare la fattiva collaborazione della comunità locale e dei volontari che hanno contribuito a rendere possibile questa prima tappa che consentirà lo svolgimento della S. Messa in un luogo consono, in attesa del completamento dei lavori di tutta la Chiesa ed ha assicurato, comunque, che non mancherà il suo impegno per consentire che la struttura venga completata al piu’ presto. Soddisfatto anche Don Giusepep Alfano che ha voluto ringraziare tutti i cittadini che si sono attivati per rendere possibile questa attesa inaugurazione arrivata grazie alle offerte fatte presso la parrocchia di San Nicola di Siderno superiore, alla Caritas parrocchiale, ad azioni di volontariato oltre ai contributi della comunità di Vennerello e anche di molti emigrati che continuano a tenere stretti rapporti con la loro terra. La cerimonia si è conclusa con una piccola festa appositamente predisposta dalla comunità locale.

Aristide Bava

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.