Dom. Apr 11th, 2021

Un richiamo alla figlia, poi l’irruzione in classe della madre e l’aggressione all’insegnante, “rea” di aver rimproverato la ragazza, una sedicenne, per l’atteggiamento tenuto durante la lezione e per l’abbigliamento. L’episodio è avvenuto a Paola, nel Cosentino. La professoressa aggredita non ha ancora deciso se sporgere denuncia. La giovane, secondo le ricostruzioni, si sarebbe presentata in classe e, noncurante della presenza della docente, che aveva già iniziato la lezione, aveva continuato a parlare con i suoi compagni. Ad un primo richiamo della professoressa, la ragazza non avrebbe dato peso. Quando la docente avrebbe fatto presente che il suo abbigliamento non era consono per scuola la studentessa avrebbe abbandonato l’aula, probabilmente per avvisare la madre che poco dopo si sarebbe presentata in classe spintonando e strattonando l’insegnante. Sulla vicenda indagini dei Carabinieri.

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.