LOCRIDE – LIONS DI LOCRI E ROTARY INSIEME PER PROMUOVERE LA COSTITUZIONE UNITAMENTE AL MAGISTRATO LUIGI CONDEMI

387

Non solo una lezione magistrale del dott. Luigi Condemi , magistrato calabrese presidente della Corte dei Conti ( è di Marina di Gioiosa), oltre che giurista, scrittore e docente universitario, ma anche la proposta di mettere a fuoco la Costituzione con una serie di incontri nelle scuole. Un tema quello della Costituzione Italiana di grande attualità ma che – come è stato evidenziato durante l’interessante convegno – è sulla bocca di tutti ma è conosciuta solo da pochi. E’ stato lo stesso dott. Condemi che, sviluppando la sua relazione impregnata sulla legalità e sull’importanza del diritto ha piu’ volte evidenziato che molti di quei concetti che tanti si sforzano di attualizzare con manifestazioni di grande risonanza e finanche con nuove riforme sono già ampiamente contenuti nella nostra Costituzione. Condemi ha citato specifici articoli riassumendo dal primo al dodicesimo quelli dove in maniera precisa sono contenuti taluni degli aspetti piu’ importanti del nostro vivere sociale. L’incontro di grande risonanza ,organizzato in maniera congiunta dal Lions club di Locri, presieduto dal dott. Pino Macrì’ e dal Rotary Club di Locri, presieduto dal dott. Francesco Asprea, presenti anche i past governatori Rotary, Pasquale Sansalone e Lions Domenico Laruffa si è svolto alla presenza di un folto pubblico che ha seguito con particolare interesse la relazione del dott. Luigi Condemi imperniata sul tema “Il principio di legalità nell’eta di mezzo e i suoi riflessi sulla vigente costituzione italiana”. Condemi ha evidenziato i dettami della nostra Costituzione legandola proprio ai tempi antichi e soffermandosi anche, con specifici esempi, sulla grande attualità della stessa. Alla sua relazione ha fatto seguito un interessante dibattito nel corso del quale non sono mancate talune pesanti osservazioni sulla incapacità di applicare i temi fondanti della Costituzione Italiana nel vivere sociale del nostro Paese e sono state evidenziate alcune storture del diritto che penalizzano fortemente il cittadino. Lo stesso Condemi ha esplicitato il concetto che in Italia quando si fanno le leggi inizialmente sono bene impostate ma strade facendo arrivano alla loro conclusione dopo una serie di compromessi che le rendono tortuose e ne compromettono l’attuazione. Prima della conclusione la proposta del presidente Lions Pino Macrì, subito avallata dal presidente Rotary, Francesco Asprea di organizzare nelle scuole del territorio appositi incontri per illustrare i temi fondanti della nostra Costituzione nelal consapevolezza che proprio dalla Costituzione partono i concetti basilari di una legalità che deve essere praticata e non solamente predicata.

Aristide Bava

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.