MONASTERACE: “BOSCO-LOMBARDO”, OMOLOGAZIONE LONTANA

394

Si allungando i tempo per poter disputare e partite del campionato nel nuovo campo sportivo comunale

Per il campo sportivo comunale di Monasterace intitolato alle figure di Antonino Bosco e Rocco Lombardo si continua a lavorare per omologazione ma i tempi verosimilmente saranno più lunghi del previsto. Il mese scorso il comune ionico ha inviato la documentazione necessaria alla Lnd per poter poi avviare l’iter per l’omologazione del terreno di gioco e consentire la disputa di incontri per il campionato.

In un primo tempo si pensava anche entro novembre tutto potesse essere risolto ma invece i tempi potrebbero essere più lunghi visto che la documentazione inviata alla Lnd è ancora incompleta e necessità di un’integrazione importante essere il terreno di gioco monasteracese un moderno impianto in erba sintetica.

Infatti nei documenti inviati dall’organo amministrativo non era menzionata la ditta incaricata di curare la manutenzione del terreno di gioco, un passo che per i campi in erba sintetica è considerato obbligatorio e propedeutico dell’omologazione stessa.

Una volta rinviati i documenti necessari la Lega dilettanti riceverà un primo bonifico dal comune ionico e poi invierà un tecnico per meglio analizzare l’impianto della cittadina ionica e dovrebbe passare poi un altro mese per avere la risposta definitiva sull’omologazione, sempre se non sorgano ulteriori problemi relativi all’impianto stesso. Una volta espletati questi delicati passaggi e avviate le analisi comincerà a pagare le rate e onorare quindi i costi di omologazione che di prevedono di 14 mila euro, una cifra ogni comprensiva si penale (5200 euro) per non aver avviato per tempo l’omologazione del terreno di gioco. Insomma ancora per vedere i terreno di gioco finalmente attivo al 100 per cento occorrono altri fondamentali step.

(fonte quotidiano del sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.