PROCESSO ‘CIRCOLO FORMATO’: ARRIVA LA DECISIONE DELLA CASSAZIONE, ANNULLATA LA CONDANNA ALL’EX SINDACO FEMIA

425

E’ di pochi minuti fa la decisione della Corte di Cassazione sul processo “Circolo Formato” condotto dalla Dda contro vertici e affiliati alle cosche Aquino e Mazzaferro di Marina di Gioiosa Jonica accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa e di reati in materia di droga. La Suprema Corte ha sancito l’annullamento con rinvio della condanna inflitta all’ex sindaco di Marina di Gioiosa Jonica Rocco Femia. Dopo circa 10 ore di camera di consiglio i giudici della seconda sezione della Suprema Corte, accogliendo le richiesta della difesa hanno disposto un nuovo processo d’Appello per l’ex primo cittadino gioiosano, accusato dalla Dda di associazione mafiosa e voto di scambio. “Il semplice appoggio dato da un’associazione mafiosa ad un soggetto impegnato in campagna elettorale – hanno rimarcato i legali – non costituisce prova della partecipazione del candidato all’associazione”. Sancito, inoltre, l’annullamento senza rinvio “perché il fatto non sussiste” per gli ex amministratori comunali di Marina di Gioiosa Rocco Agostino, Vincenzo Agostino e Vincenzo Ieraci. L’operazione, condotta a maggio 2011 dalla squadra mobile di Reggio Calabria e coordinata dalla Dda reggina, dal procuratore aggiunto Nicola Gratteri e dal pm Maria Luisa Miranda, fu chiamata “Circolo formato” poiché, durante le indagini, una squadra della polizia fu direttamente testimone di un battesimo di ‘ndrangheta. In seguito all’inchiesta il Comune di Marina di Gioiosa Jonica verrà sciolto per infiltrazioni della ‘ndrangheta.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.