4 Dicembre 2020

Martinez rimedia e nel finale arrivo il nuovo centro del difensore. Il Real ci prova con Bello, ma poi subisce la rimonta della squadra di casa.

Vittoria della Stilese in rimonta al Comunale di Guardavalle. I gol tutti nella seconda frazione di gioco. Un gol dell’argentino Martinez al 28’ e la rete di Certomà al 40’ ribaltano il vantaggio iniziale del Real Gioia con Bello al minuto 16.

Quasi tutto il primo tempo è all’insegna dello studio reciproco, il pallone viene per più mantenuto tra difesa e centrocampo, come a voler scaldare i motori.

Solo qualche lampo alternato d’accende nella prima parte di gare. La Stilese produce due azioni da gol, bloccate dal reparto difensivo avversario, molto attento. Nel finale di primo tempo le formazioni alzano il ritmo di gioco, ma senza emozioni particolari. I repentini cambi di fronte non portano alla rottura dell’equilibrio nel punteggio. Le squadre rientrano dagli spogliatoi con maggiore aggressività i ventidue giocatori in campo sono determinanti a sbloccare il risultato a fare partita rispetto a quanto mostrato nei 45 minuti. I padroni di casa sono bravi a difendersi, ma prova a passare in vantaggio, con azioni che per rimangono smorzate.

Ma è il Real Gioia a passare in vantaggio dopo il primo quarto d’ora di gioco della ripresa. Corner degli ospiti, il portiere della Stilese esce a vuoto e Bello imbuca di testa con facilità.

La Stilese accusa lo svantaggio, reagisce e parte a razzo. Gli uomini di Leotta cominciano a vedersi più spesso sotto la porto di Panuccio. Al 25’ il portiere avversario salva in extremis su Tirotta proiettato a rete a colpo sicuro.

Dopo appena tre minuti arriva l’azione delle rete del pareggio. Dalla tre quarti di campo parte un cross. Nell’area Martinez è lesto ad incornare il pallone nella rete, su preciso assist di Zannino.

La reazione del Real Gioia c’è, ma è poco lucida. Ad essere insidiosi sono quelli della Stiliese. Ce la mettono tutta per realizzare i tre punti dopo il passo falso delle precedente giornata di campionato. E ci riescono.

A cinque minuti dalla fine del tempo regolamentare il direttore di gara concede un calcio d’angolo per i padroni di casa. Tirotta passa una palla corta a Tedesco, che crossa. Certomà devia in rete in scivolata. 2 a 1 per la Stilese. L’arbitro Femia dà 5 minuti di recupero.

Al 49’ su un altro calcio d’angolo per la Stilese, Maiolo sbaglia clamorosamente la conclusione. Stilese dai due volti. Impalpabile nel primo tempo, reattiva e vincente nella ripresa.

STILESE-REAL 2-1

STILESE: Scuteri 5,5, Tedesco 6, Allarano 6, Kone 5,5 (27’ st Maiolo 6), Certomà 7, Manno 6 (18’ st Zannino 6), Martinez 6,5, Pistininzi, Lombardo (27’ st Franco Ad. 6), Tirotta 6,5, Iorfrida. All. Leotta

REAL: Panuccio 6, Sette 6, Spanò 6 (44’ st Romano sv), Mavrici 6, Ianni R. 5,5, Mustari 6, Mercurio A, Bello 6,5, Alampi, Attisano 5,5 (39’ st Rizzo sv), Mercurio D. 6. All. Ficarra

ARBITRO: Femia di Locri 6, (Morabito e Scopelliti di Reggio Calabria)

MARCATORI: 16’ st Bello (R), 28’ st Martinez (S), 40’ st Certomà (S)

NOTE: espulsi al 30 st Ianni R. (R) per doppia ammonizione e Alfarano (S) per fallo di reazione. Ammoniti: al 40’ pt Lombardo (S), al 43’ pt Tirotta, al 2’ st Ianni R. (R), al 10’ st Attisano (R), 24’ st Rottura (R), al 30’ st Tedesco (S), al 47’ st Pistininzi (S). Rec. 0’pt e 5’ st.

FRANCESCO SORGIOVANNI

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.