Serie A2 | Rossato e Agbogan eroici. La Viola batte Rieti (67-63) al Pala Calafiore

362

Con grande sofferenza arriva l’immediato riscatto. Una prova importante e di carattere da parte dei nero arancio che, davanti al proprio pubblico, sconfiggono la NPC Rieti (67-63) e tornano così alla vittoria dopo il ko di Casale Monferrato. Arrivati all’ultimo quarto sotto di tre lunghezze, senza Chris Roberts out a causa di una botta al ginocchio (solo 10 minuti sul parquet), è Pacher a caricarsi la squadra sulle spalle con 17 punti e 13 rimbalzi, gli eroi del match sono però gli insospettabili Riccardo Rossato e Allen Agbogan. La difesa monumentale del primo su Hearst e la tripla del giovanissimo Agbogan con Rieti sul -1 a 1’40” dal termine sono le chiavi di una vittoria sudata, ma assolutamente meritata. La difesa del generale Calvani tiene gli ospiti a soli 63 punti realizzati, nelle due partite disputate ne avevano registrati 81 di media. Si attendeva una reazione da parte di Fabi e compagni dopo il rocambolesco ko di domenica scorsa contro Casale Monferrato ed è puntualmente arrivata, la Viola è in grande crescita. Prossimo incontro domenica 28 ottobre in trasferta contro la Dinamo Academy Cagliari. Il match – Novità in quintetto con Passera al posto di Caroti. La Viola parte con le marce basse subendo un parziale di 4-0, Roberts e Pacher sbagliano troppo e Calvani prova scuotere i suoi chiamando timeout. I nero arancio segnano solo dalla lunetta con Fabi e Roberts, parità a quota 4. Problema falli in avvio con Benvenuti e Roberts, nessuna realizzazione dal campo per la Viola in 6’ di gioco, è Pacher ad infilare la retina e a portare la Viola sul -1. Hearst è devastante in area pitturata e porta i suoi al +5, l’apporto dalla panchina di Rossato e Caroti è fondamentale, la Viola sembra essere rientrata nel match, 13-17. Secondo quarto: Difesa aggressiva e grande intensità sul parquet, è un’altra Viola, Pacher e Rossato per il vantaggio +5, Hearst non vede più il canestro merito della difesa di Rossato, 28-24. Rieti soffre e i nero arancio allungano sul +7 con Caroti, si va all’intervallo sul +6. 35-29. Terzo quarto: Gli ospiti impattano in avvio sul 35-35 con Tommasini e Hassan, il ritmo si alza, tecnico fischiato a Pacher, con Hearst e Tommasini Rieti arriva sul +5, 40-45. Viola che lotta con le unghie e con i denti, Passera appena entrato realizza il canestro del -3, 51-54. Quarto quarto: Difesa tutto campo dei nero arancio nel tentativo di recuperare, tecnico per Davenport, la gara si infiamma, Viola sul -1 con i liberi dalla lunetta di Pacher e Fabi 55-56. Rossato eroico a rimbalzo con Pacher che schiaccia per il +3, timeout Rieti. Hearst con la tripla del -1, ci pensa il giovanissimo Agbogan dalla lunga ad esaltare il pubblico del Pala Calafiore, 65-59. Rieti non molla la presa con Hassan e Hearst per il -4 a 12” dal termine, non c’è più tempo, finisce, 67-63.

4° Giornata – Serie A2 – Old Wild West – Gir. Ovest

MetExtra Viola Reggio Calabria – NPC Rieti 67-63

Parziali: 13-17, 35-29, 51-54, 67-63

Arbitri: Vita di Ancona, Boscolo di Chioggia e Maffei di Preganziol

MetExtra Viola Reggio Calabria: Pacher 17, Passera 3, Taflaj, Scialabba ne, Caroti 15, Fabi 11, Baldassarre 5, Rossato 8, Agbogan 6, Benvenuti, Marino ne, Roberts 2

Coach: Marco Calvani

NPC Rieti: Melchiorri ne, Tommasini 12, Hearst25, Savoldelli 3, Casini, Conti, Gigli 4, Marini ne, Carenza 6, Finizii ne, Davenport 2, Hassan 11

Coach: Luciano Nunzi

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.