Serie C | Catanzaro, è divorzio con Erra, Arriva Dionigi

341

Il divorzio con il trainer salernitano sarà ufficializzato domani. Intanto arriva il deferimento per le inadempienze amministrative della scorsa stagione

Si stava come d’autunno sugli alberi le foglie: una condizione troppo difficile e troppo instabile per poter anche solo pensare di tirare avanti insieme fino a fine stagione. Il divorzio, dopo l’ennesima prova poco convincente e la sconfitta nel derby di Rende, è sembrato anche per questo la via più naturale da imboccare: Erra e il Catanzaro si separano, lo faranno ufficialmente domani, ma la decisione è già stata presa. Subito dopo il comunicato di commiato, si aprirà la pagina del futuro e su di essa si è lavorato senza sosta nelle ultime ore. Detto dei contatti intercorsi subito dopo la partita di Rende e nella mattinata di oggi con Mimmo Toscano, l’unico profilo per il quale il club sarebbe stato disposto ad una pianificazione più a lungo termine, e sottolineato anche il niet ricevuto dallo stesso nonostante l’importante offerta formulatagli, la giornata di oggi ha visto un continuo balletto di nomi e di ipotesi. Si è cominciato con le piste Torrente e Petrone, entrambe vagliate con attenzione nel summit della domenica negli uffici di via Gioacchino da Fiore e poi accantonate con lo scorrere delle ore, per poi passare in rassegna la lista delle proposte ulteriori: dagli ex Melfi Ugolotti e Diana all’ex Reggina Dionigi. Proprio l’ex punta amaranto – tatticamente simile a Toscano per la predilizione del 3-4-1-2 e del 3-5-2 – siederà sulla panchina giallorossa e già domani dirigerà l’allenamento della ripresa. Quarantatreenne modenese con alle spalle una florida carriera da calciatore, Dionigi ha finora guidato il Taranto – sfiorando la promozione in B – per poi sedersi sulle panchine di Reggina, Cremonese, Varese e Matera. Attaccante di razza da calciatore, allenatore di carattere nello spogliatoio sarà proprio lui a guidare il club nel dopo Erra.

DEFERIMENTO – Si svolgerà venerdì 17 novembre, presso il Tribunale Federale di Roma, il dibattimento relativo al deferimento del Catanzaro per la mancata corresponsione entro il termine fissato degli emolumenti dovuti fino a maggio 2017 a tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo. Chiamata a presenziare, nella sede di Via Campania, l’ex vicepresidente del sodalizio giallorosso, Gessica Cosentino che sarà accompagnata dal legale del club, Sabrina Rondinelli. Dall’esito di questo procedimento dipenderà l’entità della sanzione che le aquile dovranno scontare nell’attuale classifica.

(fonte catanzaroinforma)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.