Serie C | Rende battuto di misura dalla Juve Stabia

402

JUVE STABIA – RENDE 1-0

JUVE STABIA: Branduani, Nava, Morero (31′ st Allievi), Bachini, Crialese, Canotto (24′ st Strefezza), Viola (25′ st Matute), Mastalli, Berardi (15′ st Lisi), Paponi (32′ st Calò), Simeri. In panchina: Bacci, Dentici, Capece, Costantini, Redolfi, Gaye, D’Auria. All: Caserta – Ferrara

RENDE: Forte, Pambianchi, Marchio, Sanzone, Viteritti, Boscaglia (1′ st Gigliotti), Laaribi (37′ st Otranto), Rossini (37′ st Modic A.), Blaze, Actis Goretta, Vivacqua. in panchina: De Brasi, Piromallo, Germinio, Novello, Calvanese, Modic M.. All.: B. Trocini

ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste

MARCATORI: 40′ pt Paponi (JS)

NOTE: Prima della partita, come su tutti i campi, è stato letto un brano de “Il diario di Anna Frank”. Ammoniti: Laaribi (R). Espulso: 45′ st Mastalli (JS) per doppio giallo.

LA PARTITA

La Juve Stabia festeggia il ritorno a casa dopo mesi, allo stadio “Romeo Menti”, con la vittoria sul Rende per 1-0. Ma la squadra campana è però riuscita a piegare il volitivo Rende solo di misura, con la rete di Paponi al 40′ del primo tempo.

La prima frazioni di gioco non è certo spettacolare. la squadra di casa si dimostrano più in palla, ma gli ospiti calabresi sono più attenti a difendere. L’equilibrio si spezza appunto a pochi minuti dall’intervallo: Paponi porta in vantaggio la squadra allenata dal tandem Caserta-Ferrara dopo il perfetto assist dalla sinistra di Canotto. Il Rende prova ad aggredire subito l’avversario con Viteritti ma la Juve Stabia chiude il primo tempo in vantaggio. Un vantaggio che riuscirà a difendere con le unghie e con i denti fino alla fine, nonostante sia il Rende a fare la partita nella ripresa. Nonostante la grande parata a terra di Branduani su Gigliotti (entrato al posto di Boscaglia) al 21′ della ripresa dopo che Viteritti aveva messo dentro dalla destra, e Vivacqua l’avesse ben toccata per servire l’accorrente compagno. Al 32′ occasionissima anche per il capitano Pambianchi che si avventa su un cross di Blaze ma non prende di poco la porta. Nel finale attacca ancora alla ricerca del pari la squadra di Trocini, rinvigorita dagli ingressi di Otranto e A. Modic, contro gli avversari che provano invece ad addormentare la partita.

Il meritato pareggio del Rende però non arriva e la Juve Stabia festeggia la prima vittoria nel “nuovo” stadio. Dopo tre risultati utili consecutivi, si interrompe il momento positivo del Rende che resta a quota 14 punti in classifica.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.