Serie D | Quattro pareggi per le calabresi. Perde soltanto il Roccella in Sicilia

367

Quattro pareggi ed una sconfitta: è questo il bilancio delle calabresi di quarta serie. La Viboneseconquista un punto in casa dell’Acireale. I siciliani pareggiano nel secondo tempo. Alla rete dell’Ercolanese, durante la prima frazione di gioco, risponde quella della Cittanovese con Ortolini a pochi minuti dalla fine. Un altro pari è quello tra l’Isola Capo Rizzuto e il Palazzolo. Finale amaro per la Palmese che, nonostante lo 0-2, nel giro di alcune azioni vede sfumare la vittoria in trasferta. Sconfitta per il Roccella sul campo del Troina. Fatale nei primi minuti la rete di Diop.

LE CALABRESI DI SERIE D

ACIREALE – VIBONESE 1-1

L’incontro in terra di Sicilia si accende al minuto 22. L’attaccante dell’Acireale Barraco prova a metterla al centro ma il difensore Manes non arriva all’impatto con la sfera. Dopo la mezz’ora la Vibonese esce fuori e lo fa con una conclusione di Vacca bloccata centralmente da Barbieri. Il 3-4-3 degli amaranto, presso lo stadio “Tupparello”, inizia a creare qualche grattacapo alla difesa rossoblù. Al momento, in ogni caso, la formazione calabrese regge bene il colpo arrivando al punteggio di parità sino alla conclusione dei primi 45 minuti di gioco.

Alla ripresa, al minuto 3, filtrante di Barraci per Aloia che calcia da posizione invitante: il portiere della Vibonese risponde in maniera impeccabile. L’Acireale colpisce il palo al 6′ con Testardi che ruba il tempo e calcia diretto verso la porta avversaria. Gli ospiti non demordono e al 17′, con una conclusione al volo di Allegretti, trovano la rete. L’1-1 arriva con Aloia che fa esplodere i tifosi di casa.

CITTANOVESE – ERCOLANESE 1-1

Proteste al minuto 12, da parte della Cittanovese, per un presunto fallo in area subito da Paviglianiti. L’arbitro fa proseguire il gioco nonostante le proteste vibranti dei giallorossi. Al 19′ punizione in due battuta da Sorrentino e conclusa da Ausiello ma la palla termina sul fondo. Poco dopo la mezz’ora Ercolanese vicina al vantaggio con Rekik il quale, però, trova pronto il difensore Cianci che salva in scivolata. Al 34′ i campani segnano con Sorrentino servito da Rekik dal lato sinistro del rettangolo di gioco (foto pagina facebook dei campani).

Si rientra in campo e al minuto 2 El Ouazni tenta la conclusione dal limite mandando la palla sul fondo. La Cittanovese al 11′ sfiora il pari con Gonzalez su assist di Condomitti da calcio piazzato. La formazione del tecnico Squillante si avvicina al raddoppio al 21′ con un gesto balistico di El Ouazni che si perde al lato. La squadra di casa raggiunge il pareggio con un rigore di Ortolini.

ISOLA CAPO RIZZUTO – PALAZZOLO 1-1

La partita parte subito con i padroni di casa pericolosi con un tiro al 13′ di Zaccaria. Nonostante la posizione ravvicinata, la conclusione non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al minuto 26 un calcio di punizione di Palmieri viene parato senza particolari problemi dall’estremo difensore Ferla. I gialloverdi, dopo un giro di orologio, trovano il vantaggio con la marcatura di Porto. Un calciatore dei padroni di casa, trattasi di Magliano, colpisce un avversario con una manata che gli costa il rosso diretto: calabresi in dieci.

Il Palazzolo cerca il colpo definitivo con Filicetti: palla che termina al lato sinitro. Nonostante l’inferiorità numerica l’Isola agguanta il pareggio con Gondra al minuto 19. Filicetti cerca di riportare il match in favore dei suoi ma l’esito del tiro è da dimenticare. Un punto per parte anche se il Palazzolo non ha saputo approfittare della superiorità avuta durante la seconda frazione di gioco.

TROINA – ROCCELLA 1-0

La squadra ennese trova subito la rete al minuto 11. A segnare la marcatura ci pensa Diop servito abilmente dal compagno di squadra Vazquez. Un ammonito per parte questo pomeriggio durante il primo tempo. Si becca il giallo Melillo, sponda Troina, mentre dall’altro lato Posillipo finisce sul taccuino dell’arbitro per fallo commesso ai danni di un calciatore avversario. Al minuto 34 Roccella in avanti con Tedesco: il portiere Van Brussel si oppone. Il centravanti dei reggini ci riprova al 39′ sfiorando la traversa della porta del Troina.

Al 4′ del secondo tempo Melillo calcia fuori. Il Roccella tenta con veemenza di pareggiare con Yeboah trovando la decisiva risposta del portiere di casa. Vazquez calcia con forza al minuto 24 ma Scuffia, ex portiere del Lecce, para con decisione. Il Troina, visto il vantaggio, cerca di chiudere la pratica Roccella con una conclusione di Chiavaro parata dal numero uno di casa.

PORTICI – PALMESE 2-2

I campani attaccano sin dall’inizio e al minuto 6, con Di Pietro, sfiorano la marcatura. Servizio in bello stile di De Magistris ma conclusione che termina al lato. La partita è vivace e al 32′ Murolo, per i padroni di casa, con il destro calcia al lato. La Palmese esce allo scoperto e dopo 240 secondi trova la rete con un colpo di testa di Meringolo che supera Sorrentino. Il Portici viene punito dall’unica vera occasione dei neroverdi. Al 39′ pericolo per la Palmese. De Magistris si invola sulla destra e lascia partire un fendente che non inquadra la porta degli ospiti.

Al 6′ Palmese corsara con il raddoppio di Dodaro. Dopo 180 secondi, sponda Portici, Pandolfi si vede annullare la rete per sospetta posizione di fuorigioco. Varriale spinge sulla destra e tenta un gran tiro respinto dal portiere reggino. I campani provano ad accorciare le distanze con Pandolfi ma la palla non entra. Al 37′ protagonista ancora Pandolfi che riapre il match. In pieno recupero Murolo batte il portiere e raggiunge il pari.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 5° GIORNATA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.