Dom. Apr 18th, 2021

Fiducioso il ds Federico dopo il successo a Palazzolo. Ora la capolista Ercolanese fa meno paura: “Vogliamo renderle la vita difficile”.

Il colpaccio del Roccella del trainer Giampà. Dopo la prima vittoria ottenuta dieci giorni fa contro il blasonato Messina, il team reggino, dimostrandosi in netta ripresa dopo un inizio di torneo sottotono anche per via, oltre ai risultati negativi, dell’impego di alcuni giocatori non ancora pronti e non adatti del tutto al difficile campionato di serie D, è riuscito domenica scorsa, a vincere anche la sua prima partita in trasferta.
Con una ben interpretata dai giocatori amaranto, il team di Giampà è riuscito a sbancare, grazie ad un calcio di rigore trasformato dal giovane Reka, il campo del Palazzolo. Con i tre punti conquistati anche in Sicilia, il team reggino ha compiuto un importante salto in avanti nella classifica, dimostrando di avere tanta personalità e un gruppo di atleti in grado di poter migliorare ancora le proprie prestazioni. A dare, comunque, la svolta alla formazione ionica sono stati, in particolare, gli innesti dell’esperto portiere Scuffia e del duttile difensore Cordova, due giocatori che hanno dato solidità e sicurezza al reparto arretrato amaranto e fornito autostima a tutto il gruppo.
Anche la “bocciatura” di Kean (da circa una settimana ha lasciato la cittadina roccellese per trasferirsi al Nord), giocatore impalpabile dal lato tecnico, ha consentito al Roccella di trovare in campo una migliore quadratura. Domenica scorsa contro il Palazzolo la squadra si è messa molto bene, dimostrando di avere la carte in regola (almeno, per altri due atleti di esperienza di qualità al Roccella servono ugualmente) per giocarsi le gare contro qualsiasi avversario senza alcun timore reverenziale. Sugli scudi in Sicilia Scuffia, Cordova, Chiochia, Malerba, Reka e Yeboah.
“La squadra – ha dichiarato il ds amaranto, Vincenzo Federico – di gara in gara mostra evidenti segni di miglioramento. Anche contro il Palazzolo la nostra compagine ha tenuto molto bene il campo, chiuso tutti i varchi e messo spesso in difficoltà i padroni di casa. In zona Cesarini, inoltre, siamo anche riusciti a mettere a segno la zampata vincente, assicurandoci una preziosa vittoria. Se continueremo a giocare così e con questa intensità ritengo che il Roccella otterrà altre altre belle soddisfazioni. Ora sotto, domenica prossima, contro la capolista Ercolanese alla quale, ne sono sicuro, renderemo la vita difficile.
Domenica in occasione dell’incontro con la capolista Ercolanese il presidente Misiti ha lanciato una nuova iniziativa “La squadra nel Cuore” ingresso con solo dieci euro per nucleo familiare, tutto per incoraggiare i tifosi più timidi a portare al campo il loro prezioso contributo.

(fonte gazzetta del sud)

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.