4 Dicembre 2020

ROMA – CROTONE 1-0

ROMA (4-3-3): Alisson; Karsdorp (82’ Florenzi), Fazio, Hector Moreno, Kolarov; Gerson (75’ Pellegrini), Gonalons, Nainggolan; Ünder (64’ Defrel), Dzeko, Perotti. In panchina: Lobont, De Rossi, Peres, Schick, Strootman, El Sharawy, Castan, Skorupski, J. Jesus. Allenatore: Eusebio Di Francesco

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Simic, Pavlovic; Rohden (60’ Faraoni), Mandragora, Barberis (84’ Aristoteles), Crociata (80’ Stoian); Nalini, Budimir. In panchina: Ajeti, Viscovo, Cabrera, Latella, Simy, Suljic, Trotta, Festa, Izco. Allenatore: Davide Nicola

ARBITRO: Gianluca Manganiello di Pinerolo

MARCATORI: Perotti rig. 10’

Ammoniti: Budimir

DECIDE IL RIGORE DI PEROTTI

Un rigore giallorosso piega il Crotone. Nel turno infrasettimanale di Serie A, valido per la decima giornata di campionato, il Crotone esce sconfitto, ma con onore, dall’Olimpico di Roma, piegato solo dal gol di Perotti dal dischetto al 10′ del primo tempo.

Il Crotone torna a casa ancora una volta a mani vuote ma a differenza del match di Genova, i ragazzi di mister Nicola questa volta hanno tenuto testa ad un avversario di tutto rispetto, la Roma di Eusebio Di Francesco, in evidente crescita di condizione e risultati. Polemiche per l’episodio che ha deciso la partita: per i rossoblù si è trattato di un rigore inspiegabile per un non-fallo di Mandragora su Kolarov, con il Var che non ha cambiato la decisione dell’arbitro Manganiello.

Incassato lo svantaggio, gli squali si difendono comunque bene, rischiano qualcosa, ma sfiorano il pareggio sia nel primo che nel secondo tempo. La prestazione dell’Olimpico è il punto da cui ripartire per affrontare con il giusto piglio domenica la Fiorentina.

(FONTE OTTOETRENTA)

Facebook Comments

Di

CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.