SIDERNO (RC): RENATO AUDINO, CAMPIONE ANCHE A 70 ANNI

384

Della serie quando la passione per lo sport non ha età. Renato Audino, 70 anni suonati, sidernese trapiantato al Nord, si porta appresso da molto tempo la passione per la canoa e, malgrado la sua età, continua a partecipare con successo alle gare previste dal Calendario della federazione italiana Canoa- Kayak. Sostiene intensi allenamenti e quelli piu’ duri li sviluppa proprio nelle acque del mare sidernese, le molte volte che torna nella “sua” città. Sceglie soprattutto le prime ore del mattino, dalle 5 alle sette affiancato dai suoi amici Cosimo Gimondo e Attilio Ozzimo. In quest’ultimo mese di settembre il canoista sidernese, ha collezionato, in giro per l’ Italia, anche delle belle vittorie. Sul fiume Adige località Arcè, frazione di Pescantina (VR), ha partecipato a due gare di discesa sprint il 3 settembre 2017 conseguendo il Primo posto nei 4000 m su canoa C2 Cat. E – con compagno Roberto Bussolino e il Secondo posto nei 500 m su canoa C2 Cat. E – sempre con compagno Roberto Bussolino. Poi ha partecipato ai campionati Italiani di velocità tenutesi sulle acque dell’Idroscalo di Milano ed ha ottenuto la Medaglia d’oro nei 1000 m in C2 cat. G, con il compagno Alvise Poggi e il secondo posto nei 1000 m in K1. cat. H. Non è certo cosa da poco conto tenendo. Renato Audino è, però, da sempre appassionato di canoa, milita nella categoria Master H (dedicata agli over 70), nella quale aveva già conquistato il primo posto nella gara regionale ligure disputata sulla distanza di 5 km e il secondo nella competizione nazionale di fondo.. Ha anche conquistato il titolo di Campione d’Italia arrivando primo alla Maratona Classica, un percorso in canoa di 12 km durante il quale è stato necessario anche effettuare due trasbordi portando l’imbarcazione in spalla. Gradino più alto del podio anche nelle specialità K1 e C2, oltre che nella prima fase del percorso canoisti sul fiume Po durante le regionali piemontesi. Il suo sogno è quello di poter conquistare un giorno, in un tempo non molto lontano, una vittoria in una competizione di canoa che si potrebbe organizzare, presenti gli altri campioni di settore, se e quando la Diga sul Torrente Lordo sarà ripristinata, nelle sue acque al cospetto dei suoi concittadini.

Aristide Bava

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.