Mer. Apr 21st, 2021

Pesante affermazione dell’ex segretario provinciale dei Verdi Sasà Albanese. Ieri al Polifunzionale di Siderno, Albanese, intervenuto al congresso cittadino di Sinistra Italiana, soffermandosi sulla commissione d’accesso antimafia approdata Siderno, ha riportato un fatto successo a Riace il 13 Ottobre, dove ha incontrato casualmente il massimo esponente reggino del PD Sebi Romeo. Quest’ultimo, venti giorni prima del fatto che ha sconvolto la città più popolosa della Locride, avrebbe anticipato a Sasà Albanese qualcosa di grave che sarebbe successa nel breve termine: “ Mo gli arriva una tegola a Siderno”, avrebbe affermato il consigliere regionale.

Chiediamo a Sebi Romeo – per sgombrare il campo da facili interpretazioni che rafforzerebbero quelle convinzioni che le sorti della provincia si decidono sempre a tavolino, da qualche parte, tra Piazza Camagna e il Gordon Blue – di chiarire immediatamente. Cosa hanno in comune, caro Sebi Romeo, la tua tegola di Riace e la commissione d’accesso a Siderno?

Ce lo devi spiegare perché i politici, in quanto eletti dai cittadini, devono essere dotati (come ricorda puntualmente una tua fedelissima, il capogruppo del PD sidernese, Maria Teresa Fragomeni) di altissimi gradi di trasparenza e integrità, perché la professione che esercitano dà necessariamente credito alle loro affermazioni.

 

Associazione 22 Ottobre

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.