Chirurgia Gioia, Tripodi (Asp) assicura che riaprirà

358

Il direttore amministrativo del ‘Asp Elisabetta Tripodi lancia un messaggio di speranza su rafforzamento struttura di Gioia Tauro

In uno scenario alquanto negativo della sanità reggina, e in particolar modo di quella della Piana, dove mancanza di personale medico e infermieristico, di carenze si strutture, e quelli esistenti molte volte sono fatiscenti, e di chiusure di tanti punti sanitari, fa piacere sentire qualche positività proveniente dall’azienda sanitaria provinciale. In questo caso dal direttore amministrativo Elisabetta Tripodi, che nel corso di una convegno organizzato a Rosarno dall’assessorato alle politiche sociali a supporto del locale comitato della Croce Rossa Italiana ha rassicurato su alcuni punti importanti. Un filo di fiducia in tanto malessere.

L’ex sindaco di Rosarno, appunto la Tripodi, ora dirigente Asp, lancia un chiaro messaggio di speranza tranquillizzando che da parte dell’azienda sanitaria non vi è la volontà di chiudere la chirurgia a Gioia Tauro, anzi secondo la dirigente ci si sta mobilitando per farla aprire in tempi brevissimi. L’ex amministratore rosarnese ha poi incoraggiato che l’intera struttura ospedaliera gioiese sarà rafforzata sula piano strumentale e di personale con l’assunzione di nuovi medici. Anche sul punto vaccinale di Rosarno ha promesso l’imminenza dell’apertura per due giorni a settimana.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.