CLAN PATANIA: CHIESTI 10 ERGASTOLI IN APPELLO

370

Dieci richieste di condanna all’ergastolo per gli imputati alla sbarra nel corso del processo contro il clan di ndrangheta Patania. La procura generale della Repubblica di Catanzaro ha richiesto, in sostanza, la conferma della sentenza di primo grado. Il procedimento scaturisce dall’operazione denominata “Gringia” scattata nel novembre 2012per fare luce sulla faida nata tra i Patania di Stefanaconi ed un neo costituto gruppo di soggetti nato dalle ceneri della consorteria capeggiata dai Bartolotta, nonché contro i “Piscopisani”, delle famiglie di Fiorillo, Galati e Battaglia, alleati con Francesco Scrugli. 4 gli omicidi e 6 i tentati omicidi su cui ruota tutto. Gli omicidi contestati sono quelli di: Michele Mario Fiorillo (16 settembre 2011), Giuseppe Matina (20 febbraio 2012), Francesco Scrugli (21 marzo 2012), Davide Fortuna (6 luglio 2012). I tentati omicidi: Rosario Fiorillo (14 dicembre 2011), Francesco Calafati (21 marzo 2012), Francesco Scrugli (11 febbraio 2012), Rosario Battaglia e Raffaele Moscato ( 21 marzo 2012), Francesco Meddis (26 giugno 2012).
Il processo, è stato aggiornato all’udienza del 10 novembre, per proseguire il 22 novembre ed il 13 dicembre prossimi.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.