Mer. Gen 20th, 2021

Gentile smentisce l’interesse del suo partito per la carica di segretario dell’Ufficio di presidenza: «Ribadiamo che non siamo assolutamente interessati, siamo ben consapevoli che la carica spetta alla minoranza»

Sembrava dovesse prepararsi un nuovo scontro per l’Ufficio di Presidenza. Pareva che la candidatura di Sinibaldo Esposito dovesse opporsi a quella di Domenico Tallini, con il rischio che la maggioranza condizionasse di nuovo (era già avvenuto con la scelta di Giuseppe Graziano) la scelta del segretario, che spetterebbe all’opposizione. E invece l’intervento del senatore Antonio Gentile spariglia le carte. «Per quanto ci riguarda – scrive Gentile in una nota – escludo categoricamente che Alternativa popolare sia interessata alla nomina del nuovo segretario dell’Ufficio di presidenza del consiglio regionale della Calabria. Ci sottraiamo, perciò, alle illazioni ed alle speculazioni che stanno circolando e che ci vedrebbero interessati a questa nomina». Il vicecoordinatore nazionale di Alternativa popolare aggiunge: «Ribadiamo, quindi, che non siamo assolutamente interessati e non abbiamo candidati per questo incarico. Piuttosto, siamo ben consapevoli che la carica di segretario spetti ad un esponente della minoranza e riteniamo che sia giusto rispettare questa prassi. La nostra azione è stata sempre improntata alla responsabilità ed alla trasparenza e quando abbiamo rivendicato qualcosa lo abbiamo fatto alla luce del sole. Perciò, alla luce del sole – conclude Gentile – dichiariamo che non sosterremo la candidatura dell’onorevole Esposito e che voteremo in maniera lineare secondo le indicazioni del partito».

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.