ECCELLENZA: LOCRI-SIDERNO -2: L’ EX GIOCATORE DEL LOCRI, LOMONACO: “EMOZIONI UNICHE, SCORRANO e GALATI MIEI COMPAGNI DI SQUADRA”

2376

Intervistato dal Quotidiano del Sud, Francesco Lomonaco (ex giocatore del Locri nella stagione 2000-2001) ricorda i tre derby da lui giocati, in cui mise a segno ben 4 reti. Attualmente Lomonaco è l’allenatore del Crotone Under 17.

IL PRIMO DERBY – Guarda caso era anche allora il 26 novembre (la stessa data del match di domenica), ma si giocava a Siderno. E l’anno 2000. Il campionato è quello di Serie D. Al 14′ Dioguardi porta avanti i padroni di casa e così finisce il primo tempo. “Rientriamo negli spogliatoi molto tesi perchè stiamo perdendo. Ma siamo anche anche consapevoli di poter rimediare. Al rientro in campo iniziamo a metterli in sotto ed a metà ripresa segno io. Ma non ci accontentiamo e riprendiamo ad attaccare. Siamo più forti ed a sette minuti dalla fine gonfio ancora la rete. Gioia infinita. Il nostro pubblico. E che se lo scorda ? Ho ancora i brividi se ci penso”.

IL RITORNO – Si gioca l’8 aprile 2001 a Reggio Calabria e il Locri concede il bis. Apre le danze Raffaele, raddoppia proprio Lomonaco, accorcia Mascioli su rigore e chiude i conti Dardanelli per il 3-1 finale. “Eravamo troppo più forti di loro. Non a caso a fine anno il Siderno retrocesse. E adesso che ci penso al Siderno quell’anno segnai anche in coppa. Quindi gol in tre gare”. In effetti nella gara di coppa giocata a Melicucco, dopo lo 0-1 dell’andata, Lomonaco al 92° pareggio i conti, anche se poi i biancozzurri passarono ai rigori.

IL SINDACO – “Fra le cose che ricordo di quell’anno c”è quella relativa al fatto che sia io, sia Raffaele eravamo ormai nelle grazie dei tifosi. E siccome c’erano le elezioni, sui muri mi capitò di leggere “Lomonaco sindaco”. Una cosa bellissima.

COMPAGNI DI SQUADRA – Galati e Scorrano domenica si sfidano, ma allora erano tutti dalla stessa parte, assieme a Lomonaco. “Professionisti esemplari. Tutti e due. Umberto rappresentava la serietà in persona. E poi era davvero forte in marcatura. Con lui era difficile passare. Di Ciccio ricordo il modo in cui si allenava, sempre al massimo. Ma anche Scorrano era così. E rammento che Galati faceva anche da allenatore di Guarna, allora giovanissimo, che poi ha avuto una brillante carriera in Serie B

L’ AUGURIO – Ciccio Lomonaco non ci sarà alla partita perchè sarà impegnato con i suoi ragazzi. “Ma mi informerò e tiferò Locri. ne approfitto per salutare la tifoseria amaranto e tutti gli amici di Locri, ai quali auguro un ritorno in Serie D, categoria che compete a questa piazza ed a questa città. Scorrano e il ds Varrà stanno facendo un ottimo lavoro, ma alle spalle hanno una società solida, alla quale vanno i miei complimenti.
“Forza Locri”, allora, da Ciccio Lomonaco, l’ultimo amaranto capace di segnare due gol a Siderno e di vincere due derby da protagonista.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.