ECCELLENZA | SPRECA, SOFFRE E ALLA FINE DILAGA. SIDERNO SI SBARAZZA DEL SORIANO

442

La capolista si sblocca nella ripresa con lo scatenato Mendy (tripletta). I vibonesi puniti nel momento migliore con un gol “contestato”.

L’ eroe della giornata è stato l’attaccante Antony Mendy, al suo esordio stagionale sul terreno del “Raciti”. Il giocatore inglese, schierato tra i titolari, ha messo il sigillo sui tre gol del Siderno. Una vittoria ampiamente meritata, anche se gli ospiti hanno recriminato sulla prima rete che secondo il presidente Mongiarda e lo stesso allenatore Gregorace era più che dubbio. Di questo avviso però non sono stati arbitro e assistente che dopo una breve consultazione tra le proteste dei giocatori ospiti hanno convalidato il gol. Correva il 22’ del secondo tempo e la partita, dopo un predomino sidernese nei primi 45 minuto con almeno sette occasioni da gol fallite per un fallite per un soffio, si era fatta più equilibrata con il Soriano minaccioso verso la porta difesa da Stillitano prima con Percia al 2’ minuto e poi con Angotti al 20’.

Il gol del Siderno è arrivato, però, proprio nel momento di massimo sforzo della squadra ospite che è stata infilata in contropiede con Mendy che ricevuta una bella palla dalla destra si è trovato ad un metro dalla porta difesa da Piccolo e di testa ha tirato sulla destra del portiere. Il tentativo di parata del pipelet c’è stato ma la palla aveva già varcato la linea. La rete ha dato la spinta giusta al Siderno che sul rabbioso tentativo del Soriano di recuperare il risultato si è scoperto completamente ed ancora una volta ha consentito agli attaccanti sidernese, al 24’, di andare in gol dopo una bella azione combinata tra Ciccone, Akpan e l’inesorabile Mendy che ha messo il suo secondo sigillo. Il 2-0 (in due minuti) ha fatto saltare tutti gli equilibri e dopo una serie di ulteriori buone azioni del Siderno ancora una volta al 35’ Antony Mendy è andato in gol da distanza ravvicinata grazie ad un perfetto assist del suo connazionale Alkpan, anche lui al suo esordio sul terreno del comunale.

Un risultato forse troppo pesante per il Soriano, squadra abbastanza interessante; tre punti meritati per la grande voglia di vincere che i giocatori del Siderno hanno messo in campo anche se nel primo tempo hanno malamente sprecato alcune occasioni d’oro lo stesso Mendy (al 2’ e al 40’), con Spataro (al 12’ e al 28’), con Aidibi (al 27’) e con Ciccone (al 37’). Una vittoria che conferma la prima posizione in classifica e che fa tanto morale in vista delle future impegnative gare che per il Siderno si prospettano autentiche battaglie perché ormai la compagine di Galati è diventata l’avversario da battere. Scontato l’entusiasmo alle stelle della tifoseria locale che a fine gara ha tributato lunghissimi applausi a Stillitano e compagni.

Siderno – Soriano 3-0

Marcatori: 21′ st, 24′ st e 35′ st Mendy

Siderno: Stillitano,Cavallaro, Fuda (c), Pizzoleo, Luciano, Okoroji, Spataro, Akpan, Mendy, Ciccone, Aidibi. In Panchina: Riccio, Teti, Panetta, Carabetta, Futia, Serafino, De Luca All. Galati

Soriano: Piccolo, Spurio, Romeo (c), Clasadonte, Pepe, Zavaglia, Mano, Viscomi, Angotti, Chiarello, Percia. In Panchina: Donato, Nesci, Valente, Calvetta, Greco, Maiuli, Macri. All.Gregorace

Arbitro: Cacurri di RC (assistenti Cozza e Mascali di Paola)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.