Gio. Gen 28th, 2021

È la fine di un idillio.  Questa mattina in diretta su La7 il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia e vicepresidente del Senato ha attaccato il sindaco di Locri Giovanni Calabrese.  L’argomento era l’assenteismo,  Gasparri ha ribadito che non serve scrivere le lettere a Gesù ma ci sono i mezzi per intervenire facendo chiaramente intendere che il sindaco di Locri abbia utilizzato la vicenda solo per clamore mediatico.   Solo qualche giorno addietro,  in occasione della festa delle Forze Armate,   Maurizio Gasparri era stato in visita a Locri  ed aveva  interloquito con il sindaco,  con il quale aveva sempre mantenuto si politici che di grande amicizia.  A rompere in realta i rapporti di amicizia ventennale era stato comunque Giovanni Calabrese che nell’occasione del viaggio dei sindaci a Roma davanti a Palazzo Chigi aveva criticato,  tra gli altri,  anche la presenza del senatore Maurizio Gasparri.  Il sindaco di Locri aveva ribadito sulle pagine del suo profilo Facebook che non consentirà a nessuno di strumentalizzare la vicenda dell’ospedale locrese, facendo intendere visto l’approssimarsi delle elezioni,  che sia da destra che da sinistra ci sono state presenze solo per interessi elettorali. Dopo le dichiarazioni  su La7 di Gasparri di questa mattina c’è da aspettarsi una pronta risposta del sindaco che a questo punto,  contro ogni previsione,  sta prendendo le distanze da entrambi gli schieramenti politici e questo in periodo elettorale desta molti interrogativi.

Giuseppe Mazzaferro _ direzione@telemia.it

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.