Locride: Ospedale, il Prefetto Di Bari ha presieduto il Tavolo per l’aggiornamento delle iniziative messe in atto

1198

Il Prefetto Michele di Bari ha presieduto, nella mattinata odierna, presso il Palazzo del Governo, una riunione finalizzata a fare il punto della situazione sulle problematiche della sanità nel comprensorio della Locride, con particolare riferimento all’Ospedale Spoke di Locri, in grave affanno per la carenza di personale medico e paramedico e di risorse tecnologiche. “Il Tavolo di oggi – ha precisato di Bari in apertura – ha lo scopo di acquisire dal direttore generale dell’Asp l’aggiornamento sulle iniziative intraprese per superare le criticità esistenti rispetto agli incontri precedenti” Nel corso della riunione  – al quale hanno partecipato anche il Sindaco di Benestare e il Sindaco di Stignano, rispettivamente nelle vesti di Presidente del Comitato e dell’Assemblea dei Sindaci della Locride oltre al Sindaco di Locri – il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale ha dato notizia delle iniziative già messe in atto e di quelle programmate per il superamento delle criticità sanitarie del comprensorio. In particolare, con riferimento al vuoto in organico del nosocomio di Locri, punto nodale della questione, ha comunicato che si è già proceduto all’assunzione a tempo indeterminato di 40 operatori sanitari tra medici e paramedici, mentresono in stato avanzato le procedure concorsuali per la copertura dei posti di Dirigente di Struttura complessa (ex Primari) di Reparti di importanza nevralgica per quel bacino d’utenza, quale, a esempio, Ostetricia e Ginecologia. Per le assunzioni di altro personale medico si farà ricorso alle graduatorie di concorsi espletati presso altre Aziende sanitarie della regione.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.