Gio. Mag 13th, 2021

“Qualcuno scherzando ha detto ‘sembra un lutto’, ed effettivamente io credo che lo sia”. Con queste parole il Sindaco del Comune di Marina di Gioiosa Ionica Domenico Vestito ha aperto la conferenza stampa tenutasi stamane per riferire in merito allo scioglimento del Consiglio Comunale, deliberato dal consiglio dei ministri, su proposta del calabrese ministro dell’interno Marco Minniti. Un incontro con la stampa ma non solo. Numerossissimi sono stati, infatti, i semplici cittadini presenti. Tornando alle parole del sindaco Vestito: “il lutto, ha tuonato facendo riferimento alla notizia dello scioglimento, è conseguente ad un omicidio che si è consumato. E’ stata uccisa la democrazia, ed è stata uccisa la libera partecipazione democratica dei cittadini. Gli assassini? hanno volti e nomi precisi e si trovano a Reggio Calabria e a Roma”. Parole dure e di ferma condanna contro una decisione che a parere degli amministratori è difficile da comprendere e accettare. Ad emergere non è stata rassegnazione ma una profonda amarezza per l’interruzione di un processo democratico e di partecipazione dal basso. “Hanno voluto mandare a casa noi, ha commentato ancora Vestito, ma questo è solo il male minore”.

INTERVISTA ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.