POVERTA’: IN CALABRIA IL RISCHIO MISERIA E’ TRIPLO

858

“La Calabria vive un disagio antico legato ad una questione strutturale incentivata dalla crisi economica e implementata dalle politiche negative del centrosinistra nazionale e regionale. Una realtà dove il rischio-miseria è triplo rispetto al resto del Paese, con il 12,4% della popolazione che vive una povertà estrema e nel 28,2% delle famiglie si riscontrano situazioni di malessere tali a vivere sotto, o al limite, della soglia di povertà. Secondo Eurostat i dati sul lavoro in Calabria sono da allarme rosso. Con un dato del 58,7%, è diventata ufficialmente la regione europea che nel 2016 ha fatto registrare il peggior dato di disoccupazione giovanile dell’intero continente.”

Lo ha detto il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, Alessandro Nicolò, intervenendo alla Conferenza nazionale sugli enti locali organizzata a Roma dal responsabile del Dipartimento Marcello Fiori.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.