Mar. Mag 11th, 2021

Attivista, scrittore italiano ma Ermesto Olivero è, soprattutto, il fondatore del Sermig, ovvero “Servizio Missionario Giovani”, il gruppo, che raccoglie giovani, coppie di sposi,
monaci e monache, e seguendo l’insegnamento del Vangelo tenta la realizzazione di un grande sogno: l’eliminazione della fame e delle grandi ingiustizie nel mondo, costruire la
pace, aiutare i giovani a trovare un ideale di vita, sensibilizzare l’opinione pubblica verso i problemi dei poveri del terzo mondo.
Ernesto Olivero è stato ospite, ieri sera, dell’ex convento dei minimi di Roccella Jonica nell’ambito di un evento organizzato dall’Ufficio per la Cultura della Diocesi di Locri-Gerace.
Una conferenza per discutere dell’ambizioso progetto di sconfiggere la fame con opere di giustizia e di sviluppo, quasi una vera e propria utopia “vivere la solidarietà verso i più
poveri e dare attenzione ai giovani cercando la via della pace”.

INTERVISTA ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazion0e@telemia.it

Facebook Comments

Di

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.