Saverio Morabito, il “pentito” che in carcere rischia di morire

2981

Repubblica ha raccontato la storia dell’ex killer oggi minacciato dagli uomini delle ‘ndrine. Che sarebbero pronti a entrare in azione nel penitenziario dove si trova rinchiuso

Da terrore degli uomini dei clan a terrorizzato dagli uomini dei clan, con cui suo malgrado è costretto a convivere. Proprio nel momento in cui le sue dichiarazioni vengono nuovamente valorizzate e approfondite, il pentito Saverio Morabito vive nella condizione di massimo rischio. Da mesi, protetto solo da una plastica facciale e false generalità che lui stesso si è procurato, sconta in cella una condanna per reati minori. E ogni giorno – racconta il decano della nera milanese Piero Colaprico su Repubblica – teme che sia l’ultimo della sua vita. Perché da tempo i clan gli hanno fatto una promessa di morte.
È stato un killer, un lobbista, un manager, un trafficante e una delle menti strategiche dei clan di ‘ndrangheta a Milano. Finito in manette, Morabito ai magistrati ha rivelato non solo organigramma e affari delle ‘ndrine trapiantate a Nord, ma soprattutto chi dell’élite dei clan tra gli anni Settanta e Ottanta ha brigato con la grande finanza, la politica, l’intelligence. Grazie alle sue rivelazioni in carcere sono andati decine di boss, capi, gregari, picciotti e faccendieri. Ma adesso la vita di Saverio Morabito è a rischio. Tecnicamente non si tratta di un pentito. Non è mai entrato nel programma di protezione e non ha avuto mai una lira dallo Stato. Si è ricostruito una nuova vita e una nuova faccia da solo. Poi le cose gli sono andate male, Morabito ha iniziato ad accumulare debiti ed è tornato a quello che faceva agli albori della sua vita criminale, le rapine. Ma niente banche o caveau. Le sue vittime sono state tre signore anziane, rapinate all’uscita di diversi supermercati, e un ufficio pubblico. Bottino totale, neanche 3.500 euro. In ogni caso sufficiente per una condanna a 4 anni di carcere, che Morabito sta scontando da circa otto mesi. Con la paura come unica compagna.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.